Provincia di Caserta in dissesto, scuole superiori chiuse a settembre

Non ci sono soldi e la provincia non è in grado di provvedere alla manutenzione delle 93 scuole superiori

Caserta, 3 agosto – Più volte paventata come eventualità da evitare a tutti i costi, è divenuta realtà la chiusura delle scuole superiori del Casertano per l’inizio del prossimo anno scolastico.

Lo ha deciso, seppur in via cautelativa, la Provincia di Caserta, ente in dissesto, da tre anni senza un bilancio e da mesi senza soldi in cassa, incapace di provvedere alla manutenzione delle 93 scuole superiori della Provincia, frequentate da 57mila studenti. Si tratta di una decisione presa per motivi cautelativi, visto che tutte le scuole sono prive delle certificazioni attestanti il rispetto delle normative di sicurezza (antincendio, antisismiche), ma per qualcuna la situazione sembra meno grave e potrebbe riaprire dotandosi della documentazione che manca; per gli altri istituti che soffrono invece di problemi strutturali, la situazione è più complessa.

Lascia un commento