Torre del Greco, sciolto il Consiglio comunale e nominato il commissario prefettizio che guiderà il Comune vesuviano

Il prefetto ha nominato commissario prefettizio Giacomo Barbato: avrà il compito di guidare la città vesuviana fino alla prossima tornata elettorale

Napoli, 18 agosto – La prefettura di Napoli ha sciolto il Consiglio comunale di Torre del Greco in seguito alla dimissioni del sindaco Ciro Borriello, presentate lo scorso 28 luglio, quando quest’ultimo ha preso atto di non avere più i numeri per portare avanti il mandato. Il prefetto di Napoli, dopo aver sciolto il Consiglio comunale, ha nominato commissario prefettizio Giacomo Barbato (in foto): avrà il compito di guidare la città vesuviana fino alla prossima tornata elettorale. Barbato, 61 anni, è stato prefetto a Belluno e commissario prefettizio a Latina e Grottaferrata (Roma).

Borriello è attualmente agli arresti con l’accusa di corruzione, fondi neri e appalti pilotati. Secondo gli inquirenti avrebbe favorito un ditta impegnata nella raccolta dei rifiuti (vai all’articolo). Lunedì 21 agosto dinanzi al tribunale del Riesame si terrà l’udienza sulla richiesta di revoca della misura cautelare, presentata dai legali dell’ormai ex primo cittadino di Torre del Greco.

Lascia un commento