Napoli-Atalanta. Prima di campionato al San Paolo con un avversario da sempre ostico

Nel Napoli non ci sarà Hysaj, espulso nella gara con il Verona. Al suo posto scenderà in campo Maggio. Nell’Atalanta rientreranno Spinazzola e Caldara, ma entrambi dovrebbero partire dalla panchina

Napoli, 27 agosto – Prima di campionato al San Paolo per il Napoli, che questa sera alle ore 20.45 affronterà l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. I bergamaschi sono da sempre un avversario ostico per gli azzurri: nella scorsa stagione l’Atalanta ha vinto sia il match di andata che quello di ritorno, senza peraltro subire gol. Quella di Gasperini è una delle formazioni con la quale la banda Sarri non ha segnato nello scorso campionato, evento raro perché capitato solo tre volte. Andando indietro negli anni agli azzurri non è andata meglio, se si pensa che nelle ultime sei gare al San Paolo con l’Atalanta, il Napoli ha vinto solo tre volte. Anche questa sera la partita si preannuncia ostica, con un avversario che cercherà di capitalizzare al massimo le poche occasioni che gli saranno concesse da un Napoli vittorioso in tre partite consecutive (tra playoff di Champions e campionato) e già in grande spolvero. Particolare attenzione dovrà essere dedicata al Papu Gomez e all’ex Milan Andrea Petagna. Occhio anche a non farsi destabilizzare dalle voci di mercato, che vorrebbero Pepe Reina attirato dalle sirene francesi del Psg. Sarri stasera dovrebbe affidarsi a lui, anche perché il Napoli ha già fatto sapere di non volersene privare.

Sarri potrebbe decidere per un solo cambio rispetto alla formazione scesa in campo a Nizza. Cambio obbligato perché Hysaj è squalificato dopo il rosso rimediato con il Verona. A sostituirlo sarà Maggio, che completerà il reparto arretrato con Albiol, Koulibaly e Ghoulam. A centrocampo Allan pare essere favorito su Zielinski e affiancherà Jorginho e Hamsik. In attacco tridente con Mertens al centro, Callejon a destra e Insigne a sinistra.

Nell’Atalanta rientra Spinazzola, dopo il braccio di ferro di mercato con la Juventus, ma non sarà titolare, così come rivelato da Gasperini. Anche Caldara dovrebbe partire dalla panchina. Difesa composta da Toloi, Palomino e Masiello. A centrocampo Cristante, Freuler e Hateboer e Gosens esterni. Kurtic agirà alle spalle di Gomez e Petagna.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Cristiante, Freuler, Gosens; Kurtic; Gomez, Petagna. All. Gasperini

ARBITRO: Di Bello della sezione di Brindisi

Lascia un commento