De Laurentiis sulla mancata cessione di Reina al Psg: “A casa mia i contratti si rispettano”

Il patron del Napoli ha spiegato che il contratto di Reina “scade l’anno prossimo” e che la società non è disposta ad assumere il ruolo di “sparring partner”

“Reina ha un contratto e a casa mia i contratti si rispettano, poi è venuto il Paris Saint Germain a offrirmi cinque milioni più due di bonus e io ho detto: grazie, arrivederla. Ora hanno scritto che mi vogliono parlare. Ma di che? Non siamo lì a fare gli sparring partner”. Lo ha dichiarato il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ai microfoni di Sky, mettendo la parola fine sul possibile trasferimento ai francesi del portiere Pepe Reina. Un caso che preoccupava non poco i tifosi del Napoli, particolarmente allarmati dopo la plateale commozione del calciatore nel post partita di Napoli-Atalanta (vai all’articolo).

In queste ore è tornato il sorriso sul viso di Reina, che si allena con la sua Nazionale in vista della sfida con l’Italia. Per il Napoli sarebbe stato difficile privarsi del suo portiere titolare, leader nello spogliatoio e fuori dal campo, non essendoci tra l’altro la possibilità di arrivare a un sostituto di talento, visto che domani si chiuderà la sessione estiva del calciomercato. Il club di De Laurentiis è in trattativa con la Real Sociedad per Gerónimo Rulli. Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, il portiere argentino potrebbe arrivare alla corte di Sarri nel 2018 per una cifra vicina ai 20 milioni di euro. Il contratto di Reina, vale la pena ricordarlo, è in scadenza ed il Napoli, al momento, non pare intenzionato a rinnovarlo.

FOTO: tratta da repubblica.it

Lascia un commento