A Bacoli torna “Teatri senza Etichetta” alla settima edizione

La rassegna torna, dopo due anni dall’ultima edizione, sulla scena teatrale campana, giungendo al suo settimo anno di attività

La rassegna organizzata dall’associazione Luna Rossa ospita realtà culturali provenienti da varie città italiane, con l’obiettivo comune di promuovere un teatro indipendente che favorisca lo scambio con l’“altro”.

Quest’anno il festival si articola in tre serate di teatro con la messa in scena di tre spettacoli diversi, presso la comunità Dedalo a Bacoli: venerdì 15 settembre Sogni in compresse, scritto e diretto da Roberta Serretiello e Maura Perrone; sabato 16 settembre Tutti non ci sono, scritto, diretto e interpretato da Dario D’Ambrosi; domenica 17 settembre Spart e capisc della Compagnia Sociale Teatrale Immaginaria con la regia di Claudio D’Agostino.

Al centro del progetto, ancor più degli altri anni, c’è l’attenzione per la diversità, che deve essere considerata non come malattia da curare, ma risorsa da supportare e promuovere nella sua espressione vitale, attraverso le possibilità forniteci dall’arte. In questa prospettiva il teatro, la musica, il corpo sono mezzi per una comunicazione reale tra le persone e rappresentano la possibilità di confrontarsi e crescere attraverso la scoperta dell’altro come arricchimento della propria creatività.

Gli spettacoli avranno tutti inizio alle ore 21.00 e l’ingresso è gratuito.

Lascia un commento