Tragedia sulla Solfatara, a Pozzuoli una famiglia di tre persone muore per le esalazioni del cratere

Salvo solo un bambino di 7 anni

Pozzuoli, 12 settembre – Tre persone sono morte all’interno del cratere della Solfatara di Pozzuoli (Napoli). Le vittime sono di Torino e appartengono alla stessa famiglia: padre di 45 anni, madre di 42 e un figlio di 11 anni, mentre un altro bambino di 7 anni si è salvato.

Secondo una prima ricostruzione, il figlio di 11 anni avrebbe oltrepassato il limite consentito del cratere finendo in una zona di ‘sabbie mobili’, terreno friabile da dove provengono forti esalazioni di gas e perdendo i sensi. Il padre, nel tentativo di tirarlo su è stato risucchiato e, a sua volta, la madre ha cercato di aiutare il marito: entrambi sono stati sopraffatti dalle esalazioni.

Lascia un commento