DiscoDays annuncia le prime news della XIX edizione

Sabato 7 e domenica 8 ottobre, annunciate le prime iniziative: “Le mostre fotografiche & Memorabilia”, “Mogol: musica e poesia” e Rock & Shots

Per la prima volta a Napoli, in occasione della XIX edizione di DiscoDays. “Mogol: musica e poesia” a cura di Daniele Sgherri. Giulio Rapetti, in arte Mogol, è autore di numerosissimi testi, moltissimi successi. Quando si parla della cosiddetta professione di “paroliere” si pensa subito, quasi fosse un sinonimo, al nome di Mogol. Raccontare la sua carriera artistica vuol dire intraprendere un viaggio affascinante e interminabile nella storia della musica leggera italiana. Mogol rappresenta il più importante autore di liriche che la nostra musica abbia mai conosciuto e i suoi testi hanno segnato, emozionando e affascinando intere generazioni.

Rock & Shots, mostra di fotografia e memorabilia a cura di Henry Ruggeri, fotografo ufficiale di Virgin Radio e di numerose star internazionali (Ramones, Bruce Springsteen, Pearl Jam ecc).
“L’idea nasce dall’enorme passione per il collezionismo musicale e per la fotografia. Rocks and Shots vuole essere un progetto itinerante un po’ diverso dalla solita mostra fotografica. Oltre alle stampe fotografiche saranno presenti memorabilia di ogni genere che hanno accompagnato la mia vita “on the road”. Per memorabilia intendo autografi, pass, posters, scalette dei concerti”.

Premio DiscoDays Giovani a Katres – “Premio DiscoDays Giovani” assegnato nell’edizione autunnale per riconoscere merito ai nuovi e talentuosi artisti del panorama musicale campano va a KATRES per la rara sensibilità autoriale associata ad una voce morbida e ad una personalità forte e decisa, che ne determina il ritratto perfetto di un artista da tenere assolutamente in considerazione. La cantautrice di origine siciliana, ma napoletana di adozione, presenterà in anteprima al DiscoDays il nuovo singolo “Bla Bla Bla” in uscita ad ottobre, che aprirà la strada all’atteso album “Araba Fenice” prodotto da Daniele Sinigallia per Giungla Dischi ed edito da Warner.

Lascia un commento