Spal-Napoli. La banda Sarri a caccia della sesta vittoria consecutiva

Le due formazioni saranno in campo questa sera alle 18 per l’anticipo della sesta giornata del campionato di Serie A. I padroni di casa dovranno fare a meno di Meret e Floccari. Sarri, invece, farà un po’ di turnover in vista dell’impegno di martedì in Champions con il Feyenoord

Napoli, 23 settembre – Viaggia sulle ali dell’entusiasmo il Napoli, che in settimana ha battuto 4-1 la Lazio nel turno infrasettimanale e stasera dovrà affrontare a Ferrara la neopromossa Spal, nell’anticipo della sesta giornata del campionato di serie A. Fischio d’inizio alle ore 18 allo stadio Paolo Mazza, mentre alle 20.45 scenderà in campo l’altra capolista e principale avversaria del Napoli: la Juventus, che sarà impegnata nel derby con il Torino di Mihajlovic. La Spal, dopo aver perso le ultime tre gare senza mettere a segno alcun gol, è a caccia dell’impresa. Il Napoli, invece, cerca la sesta vittoria consecutiva e vuole a tutti i costi mantenersi al vertice della classifica. Quella tra Spal e Napoli è la sfida tra due formazioni che vivono due momenti diametralmente opposti: se i padroni di casa hanno problemi ad andare a rete, un po’ come accade all’altra neopromossa Benevento che gli azzurri hanno già affrontato, la banda Sarri crea tante occasioni per andare in rete ed è una macchina da gol. Per il Napoli cinque vittorie su cinque e diciannove reti realizzate, una ogni 23 minuti. La Spal cercherà di sbloccarsi, ma non sarà facile con la difesa del Napoli, che quest’anno sta mostrando più sicurezza, concedendo agli avversari meno possibilità di andare a tiro e subendo meno amnesie.

Il tecnico della Spal, Leonardo Semplici, dovrà fare a meno di Meret e Floccari. 3-5-2 con Gomis tra i pali e difesa composta da Salamon, Vicari e Vaisanen. Al centro della mediana ci saranno Viviani, Schiattarella e Grassi, con Lazzari e Costa sugli esterni. In attacco Borriello e Paloschi.

Il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, farà un po’ di turnover in vista dell’impegno di martedì in Champions con il Feyenoord. Nel 4-3-3 di Sarri spazio a Maksimovic e Koulibaly al centro della difesa, con Hysaj e Ghoulam ai lati. In mediana Diawara al centro, con Zielinski e Hamsik al suo fianco. In attacco Milik al centro, con Callejon e Insigne ai lati.

Probabili formazioni:

SPAL (3-5-2): Gomis, Salamon, Vicari, Vaisanen; Lazzari, Viviani, Schiattarella, Grassi, Costa; Paloschi, Borriello. All. Leonardo Semplici.

NAPOLI (4-3-3): Reina, Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Insigne, Milik. All. Maurizio Sarri.

ARBITRO: Maurizio Mariani di Aprilia

Lascia un commento

tredici + due =