Pozzuoli, paziente muore al pronto soccorso e i parenti scatenano una rissa

Gli episodi di violenza al Pronto Soccorso dell’ospedale “Santa Maria delle Grazie” alla notizia del decesso

Pozzuoli, 24 settembre – I parenti di un anziano cardiopatico morto nel Pronto Soccorso dell’ospedale “Santa Maria delle Grazie”, di Pozzuoli (Napoli), hanno scatenato nel pomeriggio una violenta rissa alla notizia del decesso e danneggiato suppellettili e materiale sanitario. Un gruppo di persone ha schiaffeggiato e malmenato un infermiere, aggredito a calci e pugni una guardia giurata e colpito al volto un Carabiniere di una pattuglia intervenuta per rimettere ordine.

I tre aggrediti sono stati costretti a ricorrere alle cure dei medici. Più grave la guardia giurata, che ne avrà per almeno 20 giorni per un trauma alla mascella. I parenti del morto hanno distrutto materiale sanitario e riversato a terra le suppellettili. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie di Carabinieri che hanno consentito la ripresa dell’ attività del pronto soccorso ed avviato le indagini per identificare i violenti. I sindacati hanno denunciato in un comunicato “l’ennesima aggressione a carico dei dipendenti”.

Lascia un commento

cinque × 4 =