Napoli-Sassuolo 3-1. Gli Azzurri si riprendono il primo posto e rilanciano la sfida alle inseguitrici

Dopo il vantaggio di Allan il Sassuolo risponde con Falcinelli. Poi il Napoli trova di nuovo la via del gol con Callejon e con Mertens, che mette il sigillo sulla partita nel secondo tempo

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (dal 23′ s.t. Zielinski); Callejon (dal 31′ s.t. Rog), Mertens, Insigne (dal 36′ s.t. Giaccherini). All. Sarri

SASSUOLO (4-3-3) Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Mazzitelli (dal 25′ s.t. Pierini), Sensi, Cassata; Politano, Falcinelli (dal 40′ s.t. Scamacca), Ragusa (dal 12′ s.t. Missiroli). All. Bucchi

MARCATORI: Allan 22′, Falcinelli (S) 41′, Callejon 44′ p.t., Mertens 9′ s.t.

ARBITRO: Pairetto della sezione di Nichelino

Napoli, 29 ottobre – Al San Paolo il Napoli batte 3-1 il Sassuolo nella gara valida per l’undicesima giornata di serie A. Gli Azzurri tornano primi (31 punti) e a ora guidano la classifica con un vantaggio di tre lunghezze su Juve e Lazio (entrambe a 28 punti). Gara combattuta nel primo tempo, con il Napoli che trova il vantaggio con Allan al 22’ e poi si fa rimontare al 41’ dal Sassuolo, che va in rete con Falcinelli. Dopo appena 3 minuti è Callejon a riportare Il Napoli in vantaggio. Nella ripresa gli emiliani calano e la banda Sarri prende il sopravvento, mettendo in ghiaccio la partita con Mertens al 54’. Al triplice fischio arriva una vittoria che ribadisce le ambizioni scudetto del Napoli e dà morale in vista della sfida di Champions con il Manchester City.

Sarri opta per un mini-turnover: al posto di Hysaj e Koulibaly ci sono Maggio e Chiriches. Al 10’ dopo un buon inizio del Napoli, il Sassuolo va vicino al vantaggio con una punizione al limite dell’area: Reina è costretto a metterci i guantoni. Al 18’ due buone occasioni per gli Azzurri, prima con Mertens, il cui tiro viene parato da Consigli e poi con Insigne, che calcia leggermente sopra la traversa. Al 22’ Napoli in vantaggio con il gol di Allan, che approfitta di una dormita di Sensi per infilare l’estremo difensore del Sassuolo. Al 28’ Azzurri vicino al raddoppio con Ghoulam, che al limite dell’area lascia partire un gran tiro al volo e becca il palo. Tutto da rifare al 41’: Politano semina Chiriches e crossa per la testa di Falcinelli, che anticipa Albiol e infila Reina. Appena 3 minuti e il Napoli ritorna in vantaggio con Callejon, che approfitta di un pasticcio di Consigli in uscita.

Nella ripresa Consigli si riscatta su un tiro di Hamsik, ma è costretto a concedere l’angolo: sul calcio piazzato svetta Mertens di testa ed è 3-1 per il Napoli. Al 65’ svista di Pairetto che concede un rigore, poi corretto con la Var in punizione dal limite: sugli sviluppi il Sassuolo becca il palo con Cassata. All’86’ palo anche per il Napoli con Zielinski. Il poker non arriva, ma il Napoli è primo.

FOTO: tratta da ansa.it

Lascia un commento

15 − nove =