Champions League, al San Paolo è il giorno di Napoli-Manchester City

Squadre in campo alle ore 20.45. Dopo la sconfitta subita all’Etihad Stadium, il Napoli cerca rivincita e punti per non compromettere quasi definitivamente la qualificazione agli ottavi

Napoli, 1 novembre – Dopo la gara di andata all’Etihad Stadium tra Manchester City e Napoli, vinta dai citizens per 2-1, le formazioni di Guardiola e Sarri torneranno a sfidarsi questa sera al San Paolo a partire dalle ore 20.45. Partita cruciale per il Napoli, che in caso di sconfitta rischia di compromettere quasi definitivamente la qualificazione agli ottavi, già messa in discussione con i risultati fin qui ottenuti. In Champions, finora, non si è visto lo stesso Napoli che, per il suo gioco, stupisce e diverte in serie A. Gli Azzurri, durante la sfida dell’Etihad, hanno regalato quasi un tempo di gioco agli avversari, che nei primi venti minuti hanno fatto il bello e il cattivo tempo, conquistando i tre punti grazie ai gol di Sterling e Jesus. Una difficoltà a calarsi fin da subito nella partita che il Napoli questa sera non potrà permettersi.

I citizens, infatti, sono micidiali proprio nei venti minuti iniziali, aspetto sottolineato anche da Sarri in conferenza stampa: “Loro hanno un impatto devastante sulla partita: hanno segnato un numero impressionante di gol nei primi 20′. Quindi o chiediamo all’Uefa di cominciare al 21′ o ci vuole una partenza diversa rispetto all’andata. Dobbiamo portarli nell’acqua alta, arrivare alla mezz’ora in bilico, una situazione a cui non sono abituati”. Questo quello che il Napoli proverà a fare, tentando per una sera di non pensare a campionato e scudetto.

Schiera la formazione tipo Maurizio Sarri. In difesa Albiol e Koulibaly, con Hysaj a destra e Ghoulam a sinistra. In mediana Jorginho e Allan affiancheranno Hamsik. In attacco Mertens al centro, con ai lati Insigne e Callejon.

Pep Guardiola potrebbe confermare la formazione della gara di andata. Nel 4-1-4-1 degli Inglesi ci saranno Ederson tra i pali e la difesa composta da Walker, Otamendi, Stones e Delph. Fernandinho agirà alle spalle di Sterling, De Bruyne, David Silva e Sanè. In attacco Gabriel Jesus.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All Sarri.

MANCHESTER CITY (4-1-4-1): Ederson, Walker, Otamendi, Stones, Delph; Fernandinho; Sterling, De Bruyne, D. Silva, Sanè; Gabriel Jesus. All. Guardiola

ARBITRO: Felix Brych (Germania)

Lascia un commento

2 × 1 =