Mercato dell’usato: sempre più auto di seconda mano, a Napoli e in Campania

Si parla spesso di crisi, ma per il mercato dell’usato gli ultimi due anni sono stati molto positivi, tanto che il Bel Paese si trova in controtendenza rispetto al resto d’Europa

Napoli, 14 novembre – In base ai dati del Ministero dei Trasporti, gli ultimi due anni hanno visto un aumento delle immatricolazioni, per un totale di 1.136.331 unità solamente nel primo semestre 2017; si tratta di una crescita dell’8,91% rispetto all’anno scorso, nonostante l’assenza di ecoincentivi statali per l’anno in corso. Ma non solo auto nuove, visto che la vera sorpresa è la crescita del mercato dell’usato. Spesso snobbato in passato, adesso l’acquisto di vetture di seconda mano sembra aver coinvolto un numero crescente di automobilisti. In base ai dati del Pubblico Registro Automobilistico dell’ACI riguardanti gennaio e febbraio 2017, si assiste ad una crescita anche della cessione di auto usate.

A Napoli sono state vendute 5.692 auto nuove, mentre il numero di minivolture tra gennaio e febbraio è stato di 22.228 auto: si tratta dei passaggi di proprietà temporanei fatti ai concessionari prima della vendita, oltre il 10% in più rispetto a quanto fatto nel 2015. Queste cifre lasciano sperare in un trend positivo del mercato dell’usato nei prossimi mesi. Non solo a Napoli, ma anche in Campania. A livello regionale si è registrato infatti un aumento dei passaggi di proprietà (44.149 auto cedute, una crescita dell’11,5% rispetto al primo bimestre del 2015) e un aumento del 28,5% per le immatricolazioni. Insomma, una cosa ormai è chiara: i campani stanno rinnovando il loro parco auto e molto velocemente.

Ma quali auto sono più richieste nel mercato dell’usato? Secondo il portale di valutazione e vendita di auto usate Noicompriamoauto.it, sui 10 marchi più valutati in Italia, sono le Fiat quelle più valutate dagli automobilisti campani. Negli ultimi due anni il 10,31% dei clienti che hanno chiesto di stimare il prezzo della propria macchina possiede una Fiat. Si tratta di un trend in linea con i dati nazionali, ma un caso raro nel Sud Italia: dal Po in giù il mercato dell’usato è dominato dalle auto tedesche, considerate più appetibili grazie alla tenuta nel tempo del loro valore. In Campania le auto tedesche si piazzano solo seconde grazie al marchio Mercedes (9,33%), a cui seguono Audi (7,50%) e BMW (7,30%).

Insomma, oggi vendere e scoprire la quotazione della tua auto è molto più facile che in passato, e si tratta del momento ideale per sbarazzarsi della propria vettura. Oltre all’anzianità della propria auto quello che spinge al ricambio sono i blocchi per le auto più inquinanti, e le esenzioni dal bollo. Tra riduzione delle emissioni e voglia di modelli più performanti, una cosa è sicura: in Campania si venderanno sempre più auto usate. Il fenomeno è molto più di una moda passeggera ed è destinato a restare.

Lascia un commento

due × cinque =