A Palazzo Reale “L’Arte non vera non può essere Arte”, ciclo di conferenze sul falso d’arte

Piano strategico nazionale 2017-2018 del Consiglio Nazionale Anticontraffazione (CNAC)

Mercoledì 22 novembre alle ore 10.30, presso la Sala Accoglienza di Palazzo Reale, il Capitano Giampaolo Brasili, Comandante del Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale di Napoli e l’architetto Luciano Garella Soprintendente di Napoli, nell’ambito del Piano Strategico nazionale 2017-2018 del Consiglio Nazionale Anticontraffazione (CNAC), finalizzato allo sviluppo della didattica e della ricerca scientifica sui beni culturali come strumenti fondamentali per la diffusione della cultura della legalità, presentano la conferenza “L’Arte non vera non può essere Arte”.

Questa sinergia, formalizzata attraverso un Protocollo esecutivo, vedrà la condivisione della casistica in materia, sempre nel rispetto del segreto istruttorio e della privacy, attraverso i beni giudicati “falsi” dal Tribunale (beni oggetto di confisca e opere sequestrate o affidate in giudiziale custodia) e permetterà di eseguire esami tecnico-scientifici volti all’accertamento del “falso”, all’identificazione dei contrassegni identificativi della contraffazione, e all’individuazione di possibili corrispondenze tecniche in altri casi esaminati.

Il numero di falsi sequestrati sono 58 fino al mese di settembre scorso, per una stima economica pari a oltre 300 mila euro a fronte dei 28 del 2016 a dimostrazione di come l’attività di falsificazione dei beni culturali continui ad essere un fenomeno in costante espansione e ascesa.

L’incontro che ha l’obiettivo di delineare tecniche, procedure, sistemi per permettere di identificare l’autentico dal contraffatto. Durante l’evento verranno esposti i “falsi” sequestrati presentati da Barbara Mancuso Barone, Funzionario Beni Culturali-Regione Campania, La perizia sull’arte contraffatta.

Lascia un commento

13 − nove =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.