“Stammi più vicino”: la cultura dell’antiviolenza attraverso lo sport

Per la giornata mondiale contro la violenza sulle donne appuntamento a San Sebastiano al Vesuvio, con lo sport che educa al rispetto dell’altro. L’iniziativa è in programma venerdì 24 nell’Auditorium del Liceo ‘Salvatore Di Giacomo’

Si chiama ‘Stammi Più Vicino: Stop Violence Through Sport’, l’iniziativa di sensibilizzazione alla cultura di genere e di contrasto alla violenza promossa dall’amministrazione comunale in occasione del 25 novembre, Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza Contro le Donne.

Curata dall’Assessorato alla Cultura, è in programma venerdì 24, dalle ore 10, nell’Auditorium del liceo statale ‘Di Giacomo’ e vedrà la partecipazione di campioni pluripremiati del mondo dello sport, esperti di tecniche di difesa personale, medici specialisti e operatori sociali.

“Lo scorso anno – spiega l’assessore Assia Filosa – abbiamo utilizzato l’arte per parlare di cultura di genere coinvolgendo la cittadinanza, il mondo dell’associazionismo e della  scuola con gli studenti che, in particolare, sono diventati parte attiva del progetto “Zapatos Rojos – Scarpette Rosse” dell’artista messicana Elina Chauvet. Nel rinnovare la nostra attenzione verso il delicatissimo fenomeno sociale, quest’anno abbiamo pensato di usare lo sport come veicolo, rendendo ancora una volta i ragazzi protagonisti attraverso la modalità del ‘linguaggio visivo’”.

Alla giornata, che si realizza in collaborazione con la dirigenza del polo liceale e l’associazione Donne per il Sociale onlus, parteciperanno gli studenti dell’istituto secondario di I grado ‘Gaetano Salvemini’, gli alunni del Circolo Didattico e gli allievi della Latin Steps Academy. ‘Stammi Più Vicino: Stop Violence Through Sport’ avvia un percorso di riflessione condivisa col territorio che, nei mesi successivi, impegnerà anche la rete sportiva e il mondo dell’associazionismo locali nella promozione di un messaggio di inclusione sociale e di contrasto di tutte le forme di soprusi e violenze.

“Con la nostra iniziativa – dichiara Salvatore Sannino, Sindaco di San Sebastiano al Vesuvio – vogliamo lanciare un messaggio di responsabilità civile che va ben oltre la Giornata del 25 novembre per far si che soprattutto i ragazzi sappiano di non essere solo dinanzi a situazioni di pericolo o disagio”.

“L’iniziativa contro la violenza sulle donne – aggiunge Giuseppe Panico, Vicesindaco e Assessore allo Sport – vede fianco a fianco l’ente comunale, l’intera platea scolastica ed il mondo sportivo che, insieme, scendono in campo per sensibilizzare gli studenti e l’opinione pubblica nel dire basta alle violenze di genere.

Lascia un commento

12 − 10 =