Comune di Napoli, de Magistris: “Non andrà mai in dissesto”

Il primo cittadino: “Abbiamo una serie di opzioni che impediranno il dissesto”

Napoli, 28 novembre – Il Comune di Napoli è a rischio dissesto per la bocciatura del piano di rientro da parte della Corte dei Conti. I giudici, che hanno ritenuto “inammissibile la riformulazione e rimodulazione del piano di riequilibrio dell’Ente comunale”, a ottobre hanno concesso 60 giorni di tempo  (il termine ultimo è il 31 dicembre, ndr) per migliorare lo stato economico e finanziario (vai all’articolo).

Il sindaco Luigi de Magistris, nel corso di un’intervista rilasciata a Mattina 9 in onda sull’emittente Canale 9-7 Gold, ha affermato: “Il Comune di Napoli non andrà mai in dissesto con le azioni che abbiamo messo in campo”. “Siamo fiduciosi che il Parlamento approvi delle norme che vadano nella direzione giusta, ma se non dovesse accadere abbiamo comunque una serie di opzioni che impediranno il dissesto”, ha spiegato de Magistris.

Lascia un commento

17 + tredici =