Scuola, open week dei Licei eccellenti al Suor Orsola Benincasa

Da Sabato porte aperte per una settimana per il Liceo Artistico e il Liceo Linguistico dopo il riconoscimento delle classifiche Eduscopio che li hanno premiati come i migliori Licei di Napoli

Si potrebbe ribattezzare l’Open Week dei “Licei Eccellenti” quello organizzato, a partire da sabato, dall’Istituto Scolastico Suor Orsola Benincasa. Perché in vetrina per studenti e genitori ci saranno due dei migliori Licei della Campania: il Liceo Artistico e il Liceo Linguistico del Suor Orsola freschi del grande riconoscimento delle classifiche Eduscopio della Fondazione Giovanni Agnelli.  Entrambi quest’anno sono arrivati al primo posto tra tutti i Licei napoletani dello stesso settore in una classifica comparativa quanto mai significativa per le ambizioni future dei giovani perché per sviluppare indicazioni di qualità sull’offerta formativa delle scuole analizza gli esiti universitari e lavorativi di oltre un milione di studenti che si sono diplomati in oltre seimila scuole italiane.

“È un risultato che ci riempie d’orgoglio perché premia un lavoro lungo e rigoroso che facciamo da anni per garantire un alto standard della didattica dei nostri licei ma soprattutto una vocazione professionalizzante della formazione con un contatto costante con le realtà universitarie ed il mondo del lavoro e delle aziende”. Così Veronica Torre, coordinatore didattico dei Licei dell’Istituto Scolastico Suor Orsola Benincasa, sottolinea l’importanza di un dato che premia sicuramente anche il proficuo collegamento dei Licei con l’Università Suor Orsola Benincasa, realizzato grazie al lavoro di Lucio d’Alessandro, dirigente dell’Istituto Scolastico e Rettore dell’Ateneo. .

Il programma dell’Open Week: sabato la giornata clou con visite guidate, proiezioni e performance degli studenti – L’Open Week dei Licei Suor Orsola (sabato 2 dicembre dalle 10 alle 13 e da lunedì 4 dicembre fino a giovedì 7 dicembre tutti i giorni dalle 9 alle 14) sarà l’occasione per studenti e genitori non solo per confrontarsi con i docenti dei Licei ma anche e soprattutto per ‘provare’ le lezioni e per una visita guidata alle strutture che garantiscono i grandi standard di qualità formativa certificati oggi dai risultati di Eduscopio. Aule multimediali e polifunzionali, una biblioteca scolastica, il laboratorio musicale, il Museo di scienze naturali, la palestra coperta e i campi di pallavolo e di calcetto sono la dotazione strutturale comune a tutti i licei. I laboratori di scultura, di scenografia, di disegno artistico e tecnico sono le specificità del Liceo Artistico.

Troppo ‘giovane’ per entrare nelle classifiche che valutano i dati dei suoi allievi il “Liceo della danza” ha da pochi mesi ‘maturato’ i suoi primi studenti dopo essere nato cinque anni fa come primo Liceo Coreutico di Napoli grazie al riconoscimento dell’Accademia Nazionale della Danza. La sua sala da ballo è un vanto per l’intera città e sarà tra i luoghi aperti nell’Open Week insieme all’intero patrimonio artistico e storico (giardini, musei, pinacoteche) dell’intera cittadella di Suor Orsola che è ormai in procinto di divenire un patrimonio dell’umanità certificato dall’Unesco.

Ma l’Open Week dei Licei Suor Orsola sarà soprattutto una ‘mostra del fare’, una dimostrazione concreta delle attività e delle lezioni che svolgono gli allievi dei Licei. Nella giornata di sabato video, performance ed esposizioni tutte curate dagli studenti dei tre Licei del Suor Orsola e da lunedì 4 dicembre a giovedì 7 dicembre la possibilità per tutti gli studenti di partecipare alle lezioni dei Licei per vivere una giornata da futuro liceale e provare praticamente l’esperienza didattica.

Lascia un commento

venti + 5 =