Corto circuito nell’abitazione, anziana muore per fumi tossici sprigionati nell’incendio

L’incidente stamane in una palazzina di Salita Tarsia a Napoli

Napoli, 8 dicembre – Un’anziana donna di 88 anni, Concettina Tammaro, è morta a Napoli per le conseguenze di un incendio sviluppatosi nella sua abitazione nel centro della città. E’ accaduto intorno alle 8.30 di oggi in un appartamento al quarto piano di una palazzina in Salita Tarsia dove sono intervenuti carabinieri e vigili del fuoco.

I pompieri hanno accertato che l‘incendio è divampato per cause accidentali, probabilmente un corto circuito legato all’uso di un asciugacapelli. La donna, fanno sapere i militari, è deceduta verosimilmente per l’inalazione dei fumi conseguenti all’incendio. Le fiamme hanno distrutto parzialmente l’abitazione prima di essere domate ed estinte dai pompieri. I locali sono stati sequestrati. La salma è stata portata al Secondo Policlinico per l’autopsia.

Lascia un commento

2 × due =