Napoli-Fiorentina. Gli Azzurri proveranno a lasciarsi alle spalle un momento complicato

Dopo i due k.o con Juventus e Feyenoord, il Napoli spera di tornare al finalmente al successo

Napoli, 9 dicembre – Momento complicato per il Napoli, che dopo due K.o con Juventus e Feyenoord, domani al San Paolo proverà a tornare al successo nella gara con la Fiorentina valida per la 14esima giornata di Serie A. Gli Azzurri hanno voglia di riscatto e soprattutto di riprendersi il vertice della classifica, dopo il sorpasso dell’Inter nel turno precedente. La Fiorentina, invece, dopo aver collezionato due pareggi con Spal e Lazio, arriva dalla netta vittoria col Sassuolo. L’atteggiamento tattico dei viola potrebbe essere quello di chiudersi in difesa, per poi cercare di colpire in contropiede. Gara delicata quindi per la banda Sarri, che deve trovare l’energia mentale e fisica per tornare a macinare punti e non compromettere quanto di buono fatto finora. L’occhio di Mertens e compagni sarà puntato anche sulla sfida tra Inter e Juventus in programma questa sera a San Siro: in caso di pareggio, se il Napoli domani sarà in grado di prendersi i tre punti, tornerà ad occupare il vertice della classifica.

Maurizio Sarri deve fare a meno di Insigne, non convocato perché ancora alle prese con la pubalgia. Nel 4-3-3 ci sarà Reina tra i pali con difesa composta da Hysaj, Albiol, Koulibaly e Mario Rui. In mediana Jorginho sarà affiancato da Allan e Hamsik. In attacco Mertens con ai lati Callejon e Zielinski.

Anche il modulo scelto da Stefano Pioli dovrebbe essere il 4-3-3. Tra i pali Sportiello, con difesa composta da Laurini, Pezzella, Astori e Biraghi. In mediana trio composto da Veretout, Benassi e Badelj. In attacco ci sarà Federico Chiesa (secondo i rumors obiettivo del mercato azzurro, ndr) con Thereau e Simeone punta centrale.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Zielinski. All. Maurizio Sarri.

FIORENTINA (4-3-3): Sportiello, Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Chiesa, Thereau, Simeone. All. Stefano Pioli.

ARBITRO: Michael Fabbri della sezione di Ravenna

Lascia un commento

venti − 19 =