Natale a Forio, nasce il Presepe della solidarietà

Generi alimentari al posto dei pastori. Inaugurato il cartellone di “Note di Natale”: spazio a musica, enogastronomia e tradizione

Pasta e passate di pomodoro, scatolette di tonno e caffè. I generi alimentari sostituiscono i pastori nell’originale “Presepe della solidarietà” di Forio, dove intorno alla tradizionale capanna con la Natività è il cuore degli ischitani a comporre un mosaico interamente fatto di generi alimentari, destinati ai concittadini più poveri: situazioni di difficoltà economica che non mancano sull’isola, e che in parte risultano acuite dal terremoto dello scorso 21 agosto. La composizione, nata da un’idea del maestro Gaetano Maschio e giunta alla quinta edizione, ha ufficialmente aperto domenica sera, all’oratorio dell’Assunta di Forio nella basilica di Santa Maria di Loreto, il programma di “Note di Natale”, che proporrà – con la regia di Comune di Forio e Pro Loco Panza – una serie di eventi legati a tradizione, musica, cultura ed enogastronomia.

Il “Presepe della solidarietà” attende il contributo dei cittadini (si comporrà di generi alimentari non deperibili, destinati alle parrocchie del territorio e, da queste, alle famiglie più bisognose) ed è visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.

Il cartellone prosegue sabato 16 dicembre, quando – dalle 19.15 – sul corso Francesco Regine è prevista l’inaugurazione del presepe artistico del comitato Arte e Mestieri. Domenica 17 divertimento per i più piccoli: dalle 16 la Magica Parata “Speciale Christmas” di Magica Bula porterà sul corso personaggi disneyani e non solo. Tra gli eventi più attesi di “Note di Natale” a Forio, la tradizionale benedizione del pesce (l’Assise ‘e pisce), che ravviva la vigilia di Natale dalle 6 del mattino nel cuore del paese, e il Gran Concerto di Capodanno all’insegna del Gospel, previsto per il 1 gennaio in duplice versione: alle 19 nella parrocchia di San Leonardo, a Panza, e alle 21 nella Basilica di Santa Maria di Loreto, a Forio, dove si esibiranno i Gospel Italian Singers, con la direzione del maestro Francesco Finizio e la partecipazione di Iskra Menarini (già special singer di Lucio Dalla) e LaShion Banks.

Tra le novità più intriganti, il ritorno – in versione invernale – di Andar per Cantine e Andar per sentieri: quattro date consentiranno di esplorare itinerari nel verde con tappe nelle più belle cantine del territorio dell’intera isola, impreziosite da degustazioni di tipicità e, naturalmente, vino rigorosamente autoctono. Perché Natale è anche identità.

Lascia un commento

20 + 14 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.