Torino-Napoli 1-3. Gli Azzurri ritornano in vetta alla classifica

A segno nel Napoli Koulibaly, Zielinski e Hamsik. Nel secondo tempo per il Torino accorcia le distanze Belotti

TORINO (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Molinaro; Rincon, Valdifiori (dal 1′ s.t. Ljajic), Baselli; Iago Falque (dal 33′ s.t. Edera), Belotti, Berenguer (dal 20′ s.t. Niang). All. Mihajlovic

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho (dal 31′ s.t. Diawara), Hamsik (dal 38′ s.t. Rog); Callejon, Mertens, Zielinski (dal 25′ s.t. Insigne). All. Sarri.

MARCATORI: Koulibaly (N) al 4′, Zielinski (N) al 25′, Hamsik (N) al 30′ p.t.; Belotti (T) al 18′ s.t.

ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo

Torino, 16 dicembre – Il Napoli batte 3-1 il Torino nell’anticipo della 17esima giornata di Serie A grazie ai gol di Koulibaly, Zielinski e Hamsik. Si tratta di tre punti pesanti, che vista la sconfitta dell’Inter, permettono agli Azzurri di tornare al comando della classifica. La banda Sarri era chiamata a vincere dopo tre partite nelle quali era riuscita a racimolare un solo punto. E la vittoria è arrivata grazie a una prestazione di carattere nei confronti di una squadra, quella di Mihajlovic, che sta attraversando un buon periodo di forma. Non è bastato per il Torino, perché il Napoli è tornato a fare il Napoli: oggi si è rivista la squadra che entusiasma per il suo gioco spettacolare.

Il Napoli parte subito col piede sull’acceleratore e al 4′ è già in vantaggio con un colpo di testa di Koulibaly su calcio d’angolo battuto da Callejon. Gli Azzurri sono padroni del gioco e al 14′ si rendono molto pericolosi con Mertens, che entra in area di rigore e va al tiro, purtroppo per il belga leggermente angolato. Al 24′ raddoppio del Napoli con Zielinski, servito con un grande assist di Jorginho. Il Torino si impegna ma non basta, perché la banda Sarri al 30′ trova il gol con Hamsik, che ritorna a segnare dopo 10 partite ed è a quota 115 gol con la maglia azzurra (come Maradona, ndr). Al 42′ azione elaborata del Torino con suggerimento di Iago Falque per Baselli, che va al tiro a tu per tu con Reina: palla fuori, il Napoli si salva.

Nel secondo tempo gli Azzurri perdono di brillantezza ma sono comunque reattivi. Al 57′ il Napoli ha l’occasione del poker con Zielinski, ma il suo tiro è praticamente un passaggio a Sirigu. Al 61′ altra grande occasione per la banda Sarri con Hamsik: il tiro del capitano va fuori di un niente. Al 63′ il Torino accorcia le distanze con Belotti, che fa partire un diagonale sul quale Reina può fare ben poco. Nel finale Sarri inserisce Insigne, mentre il Torino termina la partita in 10 per l’infortunio di Ljajic. Il serbo era entrato a inizio secondo tempo e poi è stato costretto a lasciare il campo per un problema muscolare. Al Napoli non resta che controllare fino al triplice fischio per conquistare 3 punti pesantissimi, che permettono agli Azzurri di tornare primi in campionato.

FOTO: tratta da corrieredellosport.it

Lascia un commento

1 + 11 =