Napoli-Udinese 1-0. Azzurri ai quarti di Coppa Italia con un gol di Insigne

Al San Paolo un gol di Insigne porta il Napoli ai quarti di finale di Coppa Italia Italiap

NAPOLI (4-3-3): Sepe; Maggio, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Rog, Jorginho, Zielinski; Ounas (dal 30′ s.t. Allan), Callejon (dal 13′ s.t. Mertens), Giaccherini (dal 13′ s.t. Insigne). All: Maurizio Sarri.

UDINESE (3-5-2): Scuffet; Nuytinck, Danilo, Bochniewicz; Stryger, Balic, Halfredsson, Jankto (dal 1′ s.t. De Paul), Pezzella (dal 24′ s.t. Widmer); Matos (dal 33′ s.t. Lasagna), Bajic. All: Massimo Oddo.

MARCATORI: 27′ s.t. Insigne (N)

ARBITRO: Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli

Napoli, 19 dicembre – Il Napoli batte 1-0 l’Udinese con un gol di Lorenzo Insigne e si qualifica ai quarti di finale di Coppa Italia, dove affronterà la vincente di Atalanta-Sassuolo, in programma domani sera allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia. Buona prestazione della banda Sarri nonostante l’ampio turnover, ma il match alla fine lo hanno risolto due titolarissimi: Lorenzo Insigne e Dries Mertens, entrambi entrati pochi minuti prima del gol. Al 71′ dai piedi di Mertens parte l’assist per Insigne, che con un diagonale porta il Napoli in vantaggio, con la complicità del neo entrato bianconero Widmer, che nell’occasione si è fatto trovare in ritardo nella marcatura. La presenza di Insigne e Mertens si è resa necessaria per portare a casa la vittoria, ma la prestazione di tutta la squadra è stata ampiamente positiva, il che fa ben sperare nelle possibilità di andare fino in fondo nel cammino di Coppa Italia.

Squadre rivoluzionate da Maurizio Sarri e Massimo Oddo, entrambi chiamati a far rifiatare i titolari per gli impegni di campionato. Nel Napoli esordio dal primo minuto per Ounas, Rog e Maksimovic, con Callejon utilizzato da falso nove per l’occasione. Il Napoli parte subito forte, mostrando una grande determinazione, l’Udinese pressa alto e cerca di chiudere tutte le linee di passaggio, così come aveva già fatto nel recente match di campionato. Al 25′ la prima grande occasione per il Napoli, con Rog che ruba palla a centrocampo ad Hallfredsson e serve Callejon sulla destra, che va al tiro: Scuffet si rifugia in angolo. Al 32′ altra occasione per il Napoli con Ounas, che va al tiro al limite dell’area: la palla scheggia il palo e termina fuori. Al 39′ Zielinski prova a sorprendere Scuffet: il suo tiro termina poco sopra la traversa.

Il Napoli inizia il secondo tempo col piede sull’acceleratore, ma il risultato non si sblocca e allora Sarri, dopo un quarto d’ora, decide di spedire in campo Insigne e Mertens (fuori Giaccherini e Callejon). Proprio il neo entrato Insigne, a un minuto dal suo ingresso in campo, ha una buona chance, ma calcia col mancino e la palla finisce abbondantemente a lato. Al 62′ Zielinski tenta la conclusione ai venti metri e la palla termina non lontano dal secondo palo, con Scuffet che rimane pietrificato. Al 71′ il gol del Napoli, con Rog che ruba palla a centrocampo e serve Mertens, che lancia con un filtrante Insigne: il diagonale del numero 24 è imparabile per Scuffet. Al 78′ Azzurri vicino al raddoppio con Mertens, ma l’estremo difensore friulano salva i suoi con un grande intervento. L’Udinese prova ad agguantare il pari per andare ai supplementari, ma la difesa del Napoli fa buona guardia. Gli Azzurri si qualificano meritatamente ai quarti di Coppa Italia e dovranno affrontare la vincente di Atalanta-Sassuolo.

FOTO: tratta da corrieredellosport.it

Lascia un commento

17 + diciannove =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.