Napoli-Atalanta 1-2. Azzurri fuori dalla Coppa Italia, in semifinale vanno i bergamaschi

Gol di Castagne e Gomez per l’Atalanta. Nel Napoli segna Mertens

NAPOLI (4-3-3): Sepe; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Mario Rui; Rog, Diawara, Hamsik (dall’11’ s.t. Insigne); Ounas (dal 27′ s.t. Allan), Callejon (dall’11’ s.t. Mertens), Zielinski. All. Sarri

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Palomino; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Cristante (dal 30′ s.t. Ilicic), Gomez (dal 45′ s.t. Haas); Cornelius. All. Gasperini

MARCATORI: Castagne (A) al 5′, Gomez (A) all’81’, Mertens (N) al 40′ s.t.

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

Napoli, 2 gennaio – Al San Paolo l’Atalanta batte il Napoli 2-1 nella gara valida per i quarti di finale di Coppa Italia grazie ai gol di Castagne e Gomez. I bergamaschi vanno in semifinale, dove affronteranno la vincente di Juventus-Torino, in programma domani sera all’Allianz Stadium. Bella gara da parte degli uomini di Gasperini, con Gomez a fare da protagonista: l’argentino nel secondo tempo ha fatto vedere le sue qualità migliori. Il Napoli, invece, con Sarri costretto a fare turnover per i tanti impegni ravvicinati, non è riuscito a esprimere il suo gioco: le riserve non sono state in grado di sostituire a pieno i titolari e questo dovrebbe far riflettere la società su eventuali innesti a gennaio, con giocatori che possano contribuire a pieno alla corsa scudetto degli Azzurri.

Sarri fa turnover e ridisegna la squadra: a centrocampo Diawara e Rog affiancano Hamsik, mentre Zielinski e Ounas sostituiscono rispettivamente Insigne e Callejon, con lo spagnolo che viene schierato prima punta al posto di Mertens (entrerà nel secondo tempo). Gasperini, invece, manda in campo Cornelius al posto di Ilicic e punta su Castagne e Gosens sulle fasce. Prima occasione gol della partita per il Napoli con Callejon, che al 7′ fa partire un diagonale e sfiora il palo alla sinistra di Berisha. L’Atalanta prova a rispondere con De Roon ma la conclusione del calciatore olandese termina abbondantemente a lato. Al 18′ gran palla di Hamsik per Callejon, che parte sul filo del fuorigioco ma non trova il contatto con la palla. Al 24′ altro assist di Hamsik, stavolta per Ounas: bella rovesciata del franco-algerino, che però non trova la porta. Al 31′ grande ripartenza dell’Atalanta con Gosens che serve al centro dell’area Gomez: l’argentino va di testa e Sepe si rifugia in angolo. Si va negli spogliatoi sul risultato di 0-0.

La ripresa inizia senza alcun cambio da parte di Sarri e Gasperini. Al 50′ cross di Gomez per Cornelius, che calcia addosso a Mario Rui: la palla finisce tra i piedi di Castagne, che a due passi dalla porta infila Sepe spedendola sotto la traversa. L’Atalanta dopo il gol si galvanizza, portandosi in più di un’occasione nell’area del Napoli. Al 55′ doppio cambio per gli Azzurri: entrano Insigne e Mertens al posto di Hamsik e Callejon. La banda Sarri prova ad alzare il ritmo del gioco, ma l’Atalanta all’81’ trova il raddoppio con una grande azione di Gomez, che supera Chiriches e infila Sepe. All’84’ gol del Napoli grazie a un’assist di Insigne per Mertens, che salta due difensori e di testa anticipa la goffa uscita di Berisha. Il San Paolo tenta di spingere gli Azzurri, ma il gol del pari non arriva: in semifinale di Coppa Italia va l’Atalanta, dove affronterà la vincitrice di Juventus-Torino.

Lascia un commento

tredici − 10 =