Torna il Festival del ‘700 Napoletano con tanti protagonisti e ingresso gratuito

Dopo il successo e i sold out natalizi, prosegue il Festival con una edizione speciale per il nuovo anno. Trai i protagonisti la mezzosoprano Gabriella Colecchia, vincitrice del Pavarotti International Voice Competition

Napoli, 7 gennaio – Cinque appuntamenti, a cura dell’associazione Domenico Scarlatti, ad ingresso gratuito (fino ad esaurimento posti) per godere della musica barocca e del grande repertorio musicale del ‘700 napoletano. “La promozione e la realizzazione di un itinerario concertistico di qualità attraverso l’esecuzione di musiche edite e inedite del repertorio napoletano del Settecento, la contestualizzazione e la valorizzazione dei beni architettonici e artistici della nostra città, sono l’obiettivo del festival  – sottolinea Enzo Amato, presidente dell’Associazione Domenico Scarlatti – Attraverso la scelta di programmi musicali accattivanti e il coinvolgimento di artisti di provata esperienza, come ad esempio la mezzosoprano Gabriella Colecchia che ritroveremo poi al Teatro San Carlo nella Traviata diretta dal Maestro Jordi Bernacer,  vogliamo avvicinare il grande pubblico alla insuperabile Scuola Napoletana”.

Dal 10 al 14, ogni giorno alla Domus Ars, un concerto diverso. Si comincia il 10 gennaio con “Omaggio a Mimmo Scarlatti” con Cristina Galietto alla chitarra e si prosegue con “Il canto della sirena” protagonista, Fiorenza Calogero. Il 12 gennaio è la volta di “Mozart alla Corte di Pulcinella” di Carlo Faiello con Franco Javarone, mentre sabato 13 il concerto, “Mater mediterranea” con la mezzosoprano Gabriella Colecchia e Enzo Amato alla chitarra. Il Festival si conclude con il “Magnificat” e le musiche di Francesco Durante, una lezione concerto curata da Rosario Peluso con il Coro della Pietrasanta.

Info e prenotazioni: Domus Ars, Via Santa Chiara, 10. Info e prenotazioni: 081.3425603 – 338.8615640.

Lascia un commento

4 × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.