Sedicenne trovato morto a Casoria, probabile caduta dal treno in corsa

Ipotesi più probabile per inquirenti avvalorata da alcuni filmati

Napoli – Sarebbe stato vittima di un incidente Ciro Ascione, il ragazzo di 16 anni, di Arzano (Napoli), scomparso alcuni giorni fa e ritrovato cadavere nel pomeriggio del 23 gennaio scorso vicino ai binari della linea Napoli-Caserta, nei pressi della stazione di Casoria (vai all’articolo). Questa, secondo quanto si apprende da fonti giudiziarie, sarebbe l’ipotesi allo stato più probabile, riguardo la morte del ragazzo, suffragata da alcuni video acquisiti dalla polizia giudiziaria. Gli inquirenti non escludono ancora altre ipotesi e stanno facendo ulteriori approfondimenti e verifiche.

Le porte si chiudono, Ciro non riesce a salire ma non vuole perdere il treno e quindi si appoggia sul predellino rimanendo aggrappato in maniera precaria all’esterno del convoglio: sono queste le immagini del video che avvalora l’ipotesi della Procura di Napoli Nord secondo la quale Ciro Ascione – il 16enne trovato senza vita ieri ai margini della linea ferroviaria Napoli-Roma, prima della stazione di Casoria – sarebbe deceduto cadendo dal treno in corsa, poco prima di arrivare in stazione.

Lascia un commento

diciannove − tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.