Benevento-Napoli. Derby campano tra l’ultima in classifica e la capolista

Squadre in campo alle ore 20.45 al Ciro Vigorito di Benevento

Napoli, 4 febbraio – Sfida testa coda tra Napoli e Benevento, che questa sera si affronteranno allo stadio Ciro Vigorito nel posticipo della 23esima giornata di Serie A. Un derby che sulla carta appare senza storia, visto che le due squadre sono distanti appena cinquanta punti in classifica. Rispetto all’andata il mercato di riparazione non ha regalato a Sarri i rinforzi sperati, mentre De Zerbi, allenatore della formazione Sannita, si ritrova con più di qualche innesto. Bisognerà vedere quanto riusciranno a dare i nuovi alla causa del Benevento, che specie tra le mura amiche cerca di costruire la propria salvezza. I sanniti, infatti, hanno vinto le ultime due gare con Sampdoria e Chievo, ma il Napoli appare spietato soprattutto in trasferta, con 10 vittorie e 1 pareggio.

Roberto De Zerbi ha qualche dubbio di formazione: il nuovo arrivato tra i pali, Puggioni, potrebbe prendere subito il posto di Brignoli, anche se quest’ultimo appare favorito. Nel 4-3-3 del Benevento spazio dunque a Brignoli, con Venuti e Letizia ai lati e la coppia Billong-Tosca al centro. A centrocampo terzetto formato da Memushaj, Cataldi e Viola. Al centro dell’attacco Coda, con ai lati Guilherme e D’Alessandro.

Modulo 4-3-3 anche per il Napoli. Maurizio Sarri dovrà fare a meno dell’influenzato Ounas e dovrà decidere se spedire in campo Jorginho e Mario Rui, entrambi diffidati: in caso di ammonizione salterebbero la gara con la Lazio. Convocato il neo acquisto Machach, che si accomoderà in panchina. In porta Reina e difesa composta da Hysaj, Albiol, Koulibaly e Maggio. In cabina di regia Diawara, con Allan e Hamsik ai lati. Al centro dell’attacco Mertens, con Callejon e Insigne sugli esterni.

Probabili formazioni:

BENEVENTO (4-3-3): Brignoli, Venuti, Billong, Tosca, Letizia, Memushaj, Cataldi, Viola; Guilherme, D’Alessandro, Coda. All. Roberto De Zerbi.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Maggio; Allan, Diawara, Hamsik; Callejon, Insigne, Mertens. All. Maurizio Sarri.

ARBITRO: Di Bello di Brindisi

Lascia un commento

5 × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.