Maltempo: siccità e gelo minacciano il 40% della produzione di fieno. Rischi anche per minor offerta latte

L’allarme lanciato da Alleanza Cooperative agroalimentari

Roma, 24 febbraio – Dopo la siccità, arriva il gelo che mette a repentaglio la produzione di fieno in questa fase di crescita, la cui raccolta è prevista nella tarda primavera. “Si annuncia una mietitura scarsa – afferma l’Alleanza Cooperative agroalimentari – con cali della produzione anche del 40% e un aumento di costi che sfiora il + 50%. Tutto a scapito degli allevatori.

In alcuni settori, come quello ovino, c’è chi ha rinunciato alla quota di rimonta, ovvero l’allevamento di capi giovani in sostituzione di quelli non più produttivi, proprio a causa dei costi del fieno schizzati alle stelle per una scarsa offerta del prodotto”. Il crollo delle temperature potrebbe influenzare anche la produzione del latte con cali nella raccolta tra il 12% e il 15%, dopo un 2017 con produzione abbondante e un 2018 che si preannuncia sugli stessi livelli.

Lascia un commento

13 − due =