Cagliari-Napoli 0-5. Azzurri a più 4 sulla Juve

Il Napoli continua la corsa verso lo scudetto. Al Sardegna Arena segnano Callejon, Mertens, Hamsik, Insigne e Mario Rui

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Romagna, Ceppitelli, Castan; Faragò, Barella (32′ st Deiola), Padoin (14′ st Ionita), Joao Pedro, Lykogiannis; Han (17′ st Cossu), Pavoletti. All. Lopez.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj (28′ st Maggio), Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho (30′ st Diawara), Hamsik; Callejon, Mertens (19′ st Zielinski), Insigne. All. Sarri.

MARCATORI: 29’ pt Callejon, 42’ pt Mertens, 16’ st Hamsik, 27’ st rig. Insigne, 46’ st Mario Rui.

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

Cagliari, 26 febbraio – Il Napoli stravince il posticipo della 26esima giornata di Serie A, battendo 5-0 il Cagliari. Al Sardegna Arena, grazie ai gol di Callejon, Mertens, Hamsik, Insigne e Mario Rui, gli Azzurri conquistano altri tre punti preziosi per la corsa scudetto e staccano a più 4 la Juve, che ha una partita da recuperare con l’Atalanta (non giocata a causa del maltempo, ndr). A Cagliari, la banda Sarri mette in cassaforte il risultato al termine dei primi 45 minuti con Callejon e Mertens, poi continua a macinare gol nella ripresa. I rossoblù fanno quanto possono per tentare di arginare il Napoli, ma i ragazzi di Sarri questa sera sono apparsi davvero scatenati.

Maurizio Sarri schiera la formazione tipo mentre Diego Lopez è costretto a fare a meno di Cigarini, Farias e Pisacane. Fase iniziale della gara vivace con il Cagliari che si rende pericoloso con l’ex di turno Pavoletti, prima al 6′ impegnando Reina su cross di Faragò, poi con un colpo di testa al 9′ e infine con un tiro mancino al 18′. Al 29′ Padoin perde palla, permettendo ad Allan di servire Callejon, che trova l’angolino e porta il Napoli in vantaggio. La reazione del Cagliari non c’è e al 42′ gli Azzurri raddoppiano: Hysaj ruba il tempo a Lykogiannis e crossa per Mertens, che è bravo ad anticipare Ceppitelli e infilare Cragno.

La ripresa inizia senza cambi. I rossoblù non riescono a far vedere nulla di buono e Lopez sceglie di sostituire Ionita e Cossu per Padoin e Han. Al 61′ tris del Napoli: Mertens serve al centro Hamsik, che va al tiro di prima intenzione e trova il gol. Al 71′ tocco di mano di Castan in area di rigore, Giacomelli fischia il penalty: dal dischetto va Insigne, che non sbaglia e cala il poker. Napoli vicino al quinto gol al 74′, con Insigne che serve a rimorchio Mario Rui: il tiro del terzino è fuori di un nulla. Al 79′ gli Azzurri ci riprovano: Insigne serve Callejon, che va al tiro ma non riesce ad essere abbastanza preciso e la palla termina fuori. Al 91′ punizione magistrale di Mario Rui e 5-0 per il Napoli. Giacomelli non concede recupero e la banda Sarri può festeggiare il momentaneo più 4 sulla Juve.

FOTO: tratta da ansa.it

Lascia un commento

uno × 5 =