Inchiesta sullo smaltimento rifiuti, Rory Oliviero si sospende dalla carica di consigliere comunale di Ercolano

Oliviero è tra gli indagati dalla Procura di Napoli nell’inchiesta su presunte tangenti per gli appalti riguardanti lo smaltimento rifiuti

Napoli, 2 marzo – Si è sospeso dalla sua carica Mario Rhemy Oliviero, consigliere comunale di Ercolano coinvolto nell’inchiesta della Procura di Napoli su presunte tangenti per gli appalti riguardanti lo smaltimento rifiuti (vai all’articolo). Oliviero ha inviato una lettera al presidente del Consiglio comunale di Ercolano, Luigi Simeone, spiegando che la sua decisione è stata presa “al fine di evitare qualsivoglia strumentalizzazione e in attesa che possa farsi piena luce” sulla sua posizione.

Il consigliere comunale è venuto alla ribalta della cronaca in quanto protagonista di uno dei video dell’inchiesta Blood Money di Fanpage, nel quale tratta un affare con l’ex boss Nunzio Perrella, che per l’occasione veste i panni dell’agente provocatore.

Lascia un commento

15 − dodici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.