Incendio doloso alla Federico II, il rettore: “fatto gravissimo”

Ritrovato un innesco, sul posto sono intervenuti polizia e vigili del fuoco

Napoli, 14 marzo – Un principio di incendio, di natura dolosa, è divampato questa mattina negli uffici amministrativi dell’università “Federico II” di Napoli. Secondo quanto si apprende è stato un impiegato ad aver ritrovato un innesco: sul posto sono giunti polizia e vigili del fuoco.

La situazione è stata riportata in breve tempo sotto controllo anche se in via precauzionale le persone che occupavano la stanza (dove è stato trovato l’innesco) al secondo piano dello stabile di corso Umberto I sono state momentaneamente allontanate. Ad indagare ora sono gli agenti della Digos della questura di Napoli. Il rettore dell’Università Gaetano Manfredi, che è stato subito informato dell’accaduto, ha detto: “E’ un fatto gravissimo“.

Lascia un commento

tre × 5 =