Vigilante ucciso: video incastra 3 minori, fermati dalla Polizia

Volevano la sua pistola, aggredito alle spalle con bastoni

Napoli, 17 marzo – Sono tre minorenni i responsabili della morte della guardia giurata Francesco Della Corte, aggredito a colpi di bastone lo scorso 3 marzo mentre stava chiudendo la stazione della metropolitana di Piscinola, a Napoli, e deceduto due giorni fa in ospedale.

I tre, due 16enni ed un 17enne, sono stati fermati dalla Polizia con l’accusa di tentata rapina e omicidio doloso. I ragazzini, tutti incensurati, hanno confessato l’aggressione e sono stati portati nel carcere di Nisida. Nessuno di loro frequenta un istituto scolastico.

Della Corte, 51 anni di Marano, fu colto alle spalle e picchiato mentre stava effettuando gli ultimi controlli prima di chiudere il cancello d’ingresso alla stazione della metro. I tre minorenni volevano rapinarlo della sua pistola, ma non ci riuscirono. Portato all’ospedale Cardarelli e operato d’urgenza al cervello, Della Corte era stato tenuto in coma farmacologico, ma nella notte tra giovedì e venerdì è morto.

Lascia un commento

due + quattordici =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.