Passion Time: voglie d’estate. Tradimenti sotto l’ombrellone.

Ecco, ci siamo, sono arrivate le tanto meritate vacanze. Una piccola pausa dal lavoro, dallo studio e dalla vita piatta che ci ha accompagnato per un intero inverno. E l’amore? Va al mare o resta a casa?

Le giornate calde, il mare, le notti lunghe e profumate, le danze sulla sabbia, le passeggiate al chiaro di luna, tutti presupposti per un tradimento che è sempre dietro l’angolo ad attenderci.

Ma cosa spinge a tradire sotto  il sole di ferragosto? Una voglia di vita, di novità, di benessere, di evadere per qualche istante dalla quotidianità, di provare l’ebbrezza dell’incerto. Perché si sa, ciò che non abbiamo è sempre più eccitante di ciò che abbiamo già. La voglia di possedere altro offusca le menti e le spinge verso relazioni libere da pensieri, inibizioni e catene.

Ma cosa scatta dentro di noi quando si tradisce?

Nei rapporti spesso manca magia e imprevedibilità. Ci si conosce troppo, si diventa monotoni, senza brio, senza luce, si perde a poco a poco quella scintilla che all’inizio rendeva tutto così perfetto, così semplice. Si dovrebbe essere l’uno per l’altro come un libro aperto, ma scritto in aramaico antico, conoscersi ma non fino in fondo, aprirsi all’altro solo in parte e serbare qualcosa per sé, tenerla nascosta, velata.

L’amore non va mai dato per scontato, illudersi che ci sarà per sempre, che non si dissolverà mai. È, al contrario, un continuo ostacolo da oltrepassare, un limite da superare, un perenne sforzo che rende vivo il rapporto, che non lo fa assopire, che rinvigorisce la passione e l’attrazione verso l’altro.

Quando i presupposti sono questi, non c’è da stupirsi che in estate le tentazioni crescano. Quando ci si sente spinti verso il tradimento alla prima occasione, vuol dire che nel rapporto c’è qualcosa che non va, che non funziona, che si è rotto. Perché l’innamorato vero è imperturbabile, non ha bisogno di tradire, possiede un amore immenso che gli riempie già gli istanti, le giornate, la vita.

Sarà l’estate che si insinua maliziosa tra le coppie, saranno le inibizioni che si sciolgono al ritmo di un ballo sensuale, saranno i corpi abbronzati e ardenti di passione, sarà il profumo di vita che emana la pelle accaldata, sarà semplicemente che durante le vacanze i pensieri cattivi vengono accantonati e la voglia di divertimento ci fa ricercare leggerezza e tranquillità.

Perché salutarsi è facile, il difficile sta nel ritrovarsi.

Lascia un commento

diciotto − 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.