Juve-Napoli. All’Allianz Stadium la partita che può decidere il campionato

Squadre in campo alle ore 20.45. Azzurri obbligati a vincere per portarsi a -1 in classifica dalla Juve, quando mancano ormai poche gare al termine della stagione

Napoli, 22 aprile – Juventus e Napoli si sfideranno questa sera all’Allianz Stadium di Torino a partire dalle ore 20.45. Manca ormai poco alla partita più importante, quella che può decidere le sorti del campionato. Il Napoli è chiamato a vincere per recuperare il gap in classifica: la banda Sarri con una vittoria ha l’occasione di portarsi a -1, a poche gare dal termine della stagione. È una partita determinante per gli Azzurri, un grande obiettivo da centrare. Gli uomini di Sarri sanno che la Juve dovrà vedersela anche con Inter e Roma, due squadre in lotta per un posto in Champions: con un solo punto di svantaggio, a quel punto, potrebbe succedere di tutto. Lo scudetto è a portata di mano, a patto che il Napoli vinca stasera. In casa Juve Allegri prova a deresponsabilizzare i suoi, affermando che la partita è decisiva solo per gli avversari. Una mezza verità, perché se è vero che il Napoli ha tutto da perdere, solo la vittoria garantirebbe un finale di stagione tranquillo ai bianconeri.

Massimiliano Allegri probabilmente sceglierà il modulo 4-3-3. Non ci saranno Sturaro e De Siciglio, entrambi infortunati. Buffon in porta e difesa formata da Howedes, Benatia, Chiellini e Asamoah. In mediana Khedira sarà affiancato da Pjanic e Matuidi. In attacco Higuain con ai lati Douglas Costa e Mandzukic.

Maurizio Sarri manderà in campo il suo Napoli con il collaudato 4-3-3. In porta Reina e difesa composta da Hysaj, Albiol, Koulibaly e Mario Rui. A centrocampo Jorginho sarà affiancato da Allan e Hamsik. In attacco Mertens con ai lati Callejon e Insigne.

Probabili formazioni:

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Howedes, Benatia, Chiellini, Asamoah; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. Allenatore: Allegri

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri

ARBITRO: Gianluca Rocchi di Firenze

Lascia un commento

4 + sedici =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.