Era fuggita con il neonato, ritrovata madre e figlio

Il tribunale le aveva negato l’affidamento, la donna, in ospedale per la poppata, si è allontanata a piedi portando con se il figlio

È stata trovata Marta Wozniel, 33enne di origine polacca, che nella serata di ieri ha rapito il figlio dal Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale di Salerno (vai all’articolo), temendo forse che il Tribunale per i Minorenni glielo portasse via avendo partorito in stato di ubriachezza. La donna – residente a Giffoni Valle Piana e arrestata alcuni anni fa per spaccio di stupefacenti – è stata ritrovata a casa del fratello a Salerno. Il bimbo sta bene e tornerà subito in ospedale.

Lascia un commento

14 + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.