Zona ospedaliera di Napoli, traffico in tilt per il crollo di calcinacci da un pilone tangenziale

Ore di gravi disagi nella zona collinare di Napoli, interessata da un maxi-ingorgo che ha coinvolto la zona ospedaliera, il Vomero alto e i Colli Aminei

Napoli, 8 maggio – Sono stati necessari oltre sessanta minuti per percorrere poche centinaia di metri, con forti difficoltà per le ambulanze e gli altri veicoli diretti al Cardarelli. Tra le cause, la chiusura dell’uscita Pigna-Soccavo della tangenziale in seguito alla caduta di pezzi di calcestruzzo da un pilone, chiusura che ha riversato il traffico sull’area Arenella-Capodimonte. Si prevede che l’uscita possa riaprire in giornata. La polizia municipale sta presidiando le aree di maggior disagio.

Lascia un commento

cinque × due =