FILCOM ’77. L’importanza di una sede.

Napoli, 31 Luglio.  La redazione di NapoliTime ha raggiunto, Josè Yoro,  Presidente della FILCOMFEDSI (Ndr. Federazione della Comunità Filippine del Sud Italia) e anche membro attivo della comunità Filippina di Napoli. Ci ha esposto un problema reale che si protrae ormai da ben nove anni, la mancanza di una sede per le attività sociali.

Le sedi ufficiali, sono da sempre un problema per le associazioni o come in questo caso per le comunità straniere. Ci spiega Josè Yoro, che una sede già l’avevano ed era chiesa di  Santa Maria la Nova a Napoli. Purtroppo nel 2003, per motivi di agibilità, fu chiusa al pubblico e di conseguenza si ritrovarono senza sede. Nonostante tutto, la comunità filippina porta avanti il proprio lavoro con costanza e dedizione ed è alla continua ricerca di una sede.
Ci chiedono dunque di trasmettere questo messaggio affinché possa esserci un “passaparola” nel Web. Non cercano certo regali e sono disposti a locare un immobile ad un prezzo onesto.

Di seguito il messaggio video lanciato dal Presidente della FILCOMFEDSI Josè Yoro:

[display_podcast]

Traduzione:

Noi siamo della Comunità Filippina di Napoli 1977. Dalla fondazione sino al 2003 siamo senza sede. Infatti fino al 2003 la nostra sede si trovava nella Chiesa di Santa Maria la Nova, purtroppo dopo la chiusura di questa ci siamo ritrovati senza una sede.
Pur non avendo una sede ufficiale continuiamo a svolgere la nostra attività portando avanti anche eventi come la festa d’indipendenza.
Siamo alla continua ricerca di una sede, dove poter svolgere il nostro lavoro, e ci auguriamo che, tramite NapoliTime, qualcuno del governo italiano o chi di dovere ci ascolti e ci aiuti a trovare un immobile da locare senza esser ostacolati da terzi, come già successo in passato.
Auspichiamo che, chiunque si preoccupi per i Filippini, ci aiuti nella ricerca di una sede per tutti i filippini qui a Napoli.

Lascia un commento

uno × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.