Sampdoria-Napoli. Sfida tra due formazioni che non hanno più nulla da chiedere al campionato

Squadre in campo stasera alle ore 20.45 al Ferraris di Genova. Probabile Milik dal primo minuto

Napoli, 13 maggio – Ultima gara in trasferta per il Napoli a due giornate dal termine del campionato: gli Azzurri stasera sfideranno la Sampdoria di Marco Giampaolo al Ferraris di Genova. Una gara che si preannuncia combattuta, tra due formazioni che sono guidate da allenatori dalla filosofia di gioco simile. Questo, nonostante sia Napoli che Samp abbiano ormai poco da chiedere al campionato. La banda Sarri è distante 6 punti dalla Juve, a cui basta ne basta uno per portare a casa il settimo scudetto. I blucerchiati, invece, hanno provato a qualificarsi in Europa League, ma ormai la distanza di 5 punti dal settimo posto occupato dall’Atalanta appare incolmabile. Samp e Napoli sono due squadre che hanno il morale sotto i tacchi, ma questo non vuol dire che non si assisterà a una partita avvincente. Anche perché, il Napoli, è a caccia del record di punti in classifica: gli 87 più volte citati da Sarri durante le sue conferenze stampa.

Marco Giampaolo dovrà fare a meno dell’ex Fabio Quagliarella, alle prese con un infortunio al ginocchio. Un altro ex della gara, Duvan Zapata, non è al meglio e dovrebbe accomodarsi in panchina. In porta Viviano e difesa composta da Bereszynski, Silvestre, Ferrari e Sala. In mediana Torreira sarà affiancato da Linetty e Praet. Sulla trequarti Ramirez agirà alle spalle di Caprari e Kownacki.

Maurizio Sarri potrebbe decidere di schierare dal primo minuto il polacco Milik, che cerca la forma migliore in vista dei Mondiali in Russia. In porta Reina e difesa composta da Hysaj, Albiol, Koulibaly e Mario Rui. A centrocampo Jorginho sarà affiancato da Allan e Hamsik. In attacco Milik con ai lati Callejon e Insigne.

Probabili formazioni:

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Sala; Linetty, Torreira, Praet; Ramirez; Caprari, Kownacki. Allenatore: Giampaolo

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik, Insigne. Allenatore: Sarri

ARBITRO: Gavillucci di Latina

Lascia un commento

tre × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.