Caracciolo Gold Run, 18° compleanno con quasi 800 atleti

Per la categoria maschine ha vinto il Keniano Paul Tiongik che ha tagliato il traguardo in 45 minuti, secondo Kisorio e terzo Kyaka. Per la categoria femminile al primo posto Jerotic, seconda Benlafkir e terza Jeruto Lagat

Napoli, 13 maggio – Si è conclusa questa mattina con grande successo la 18^ edizione della Caracciolo Gold Run, la manifestazione podistica di Napoli a cura dell’A S D Napoli Sport Events, in collaborazione con la FIDAL Campania e con il Patrocinio del Comune di Napoli.

Tante le novità di questa edizione a partire dal ritorno nella storica piazza Plebiscito, al nuovo percorso di 15 km che da piazza Plebiscito ha portato gli atleti a raggiungere Fuorigrotta per rientrare in volata finale al traguardo sito di fronte lo splendido Palazzo Reale. Prima del fischio di inizio emozionante esibizione della fanfara dell’esercito sulle note dell’inno nazionale e lancio di palloncini colorati che hanno reso il cielo di Napoli ancora più azzurro.

La gara, valida per il titolo regionale di corsa su strada ha superato i numeri (già ottimi) dello scorso anno con quasi 800 atleti tesserati partecipanti alla gara, dimostrando come la gara napoletana possa essere di grande attrattiva per tutti gli atleti nazionali.

A farla da padroni, come per le precedenti edizioni, gli atleti africani. Per la categoria maschile il gradino più alto del podio è stato assegnato al Keniano Paul Tiongik che ha tagliato il traguardo in 45 minuti, secondo Kisorio e terzo Kyaka. Per la categoria femminile al primo posto Jerotic, seconda Benlafkir e terza Jeruto Lagat. Grande riscontro anche per la Walk of Life che parallelamente con una grande folla colorata di blu (le maglie Telethon) ha percorso i 3 km di percorso amatoriale, per gridare forte il suo impegno per la ricerca.

Presenti anche il Sindaco Luigi de Magistris e l’assessore allo sport Ciro Borriello, a sostegno dei due eventi, ricchi non solo di podismo, ma di tanto sano sport e soprattutto di salute. Nel Villaggio erano inoltre presenti altre attività di prevenzione a cura dei Cavalieri dell’Ordine di Malta.

Tante attività per i più piccoli con gonfiabili offerti dallo sponsor tecnico Givova, i calci di rigore offerti da Mondo Convenienza, l’animazione a cura della Cooperativa sociale “Il Tappeto d’Iqbal”, le attività sportive con dimostrazioni di taekwondo a cura dell’asd il Falco, esibizioni di ginnastica artistica, karate e tanta musica.

Lascia un commento

due + tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.