La V edizione del Premio Letterario NapoliTime alla memoria di Aldo Ferraris

Giornata di emozioni, ricordi, commemorazioni, musica e tanto divertimento scandito da applausi scroscianti. E’ la finalissima del Premio Letterario NapoliTime giunto alla sua V edizione

Napoli, 22 maggio – Nella giornata di lunedì 21 maggio si è svolto presso l’Auditorium della Regione Campania al Centro Direzionale di Napoli, l’evento di premiazione dell’Autore dell’Anno e dei migliori giovani critici letterari del Premio NapoliTime.

La kermesse culturale – lo ricordiamo ai nostri lettori -, gode del Patrocinio morale del Comune di Napoli e della Regione Campania, ed è organizzata dall’editore del nostro quotidiano online, l’Associazione Onlus “Ecomuseo del Mare e della Pesca dei Campi Flegrei” presieduta dall’ingegner Pasquale Vespa. In tempo di dichiarazione dei redditi è giusto dire ai nostri lettori che seguono la rubrica del Premio, che è possibile donare il proprio 5 per mille all’Associazione, senza oneri per il contribuente, scrivendo il nostro Codice Fiscale 95109630632 nella sezione 5×1000 per le associazioni di volontariato ed organizzazioni di solidarietà sociale senza scopo di lucro.

Torniamo alla Finalissima. E’ stata “una giornata memorabile” – come hanno commentato i nostri critici in erba, ricca di spunti di riflessione, e che ha saputo sorprendere i nostri ospiti e gli scrittori increduli per la grande partecipazione di tante scuole partenopee. Hanno preso parte all’incontro l’assessore regionale Lucia Fortini con delega all’Istruzione e alle Politiche Sociali, la presidente della Fondazione Banco Napoli per l’Assistenza all’Infanzia, Maria Patrizia Stasi, gli scrittori Ciro Raia, Romolo Bianco, Sara Wood in collegamento da Londra, Paolo Di Martino e l’editore Piero Graus.

L’incontro si è aperto con la commemorazione dello scrittore Aldo Ferraris che ha lasciato a testimonianza di una vita il suo straordinario lavoro dedicato ai nostri ragazzi. Con noi era presente la compagna Maria Aleotti che per la grande commozione ha lasciato il passo alla sua amica Angela Schiavone per la lettura di un brano estratto dal libro in concorso “La musica che vola intorno” in memoria di Aldo. La cerimonia ha visto premiare alla Memoria lo scrittore Aldo Ferraris.

La premiazione è proseguita con un’esibizione musicale che ha toccato le corde emozionali della platea degli oltre 300 giovani lettori del Premio Letterario NapoliTime con le note del quartetto di saxofoni degli studenti del Liceo Musicale Margherita di Savoia guidati dal Maestro Attilio Foglia.

Alla fine dell’esibizione e dopo il susseguirsi degli interventi degli ospiti istituzionali e degli scrittori, si è dato corso alle operazioni di voto da parte degli studenti per l’Autore dell’Anno di questa V edizione del Premio NapoliTime. Ad essere premiati, come di consueto, sono stati anche gli studenti che hanno fatto parte della folta “giuria dei giovani critici letterari” che hanno recensito le opere in concorso. Per la migliore critica letteraria, il primo premio è andato ad Andrea Curcio dell’IC Cariteo Italico per la recensione di “Invisibile napoletano” di Paolo Di Martino, Graus Editore. Secondo classificato Alessandra Lomasto dell’ITE Caruso, per la recensione di “La Musica che vola intorno” di Aldo Ferraris, Valtrend Editore. Terzo posto per Chiara di Bitonto dell’ISIS Gentileschi con “Invisibile napoletano”.

Le premiazioni, il dibattito e la votazione sono state sapientemente mixate con esibizioni musicali accompagnati dai cori della platea, intervallando così momenti solenni a istanti di puro divertimento. Lo spoglio delle schede è stato il momento clou della giornata. Una velata ansia ha coinvolto gli scrittori presenti. Al termine dello spoglio, effettuato con la collaborazione dell staff della giovane redazione di NapoliTime, la proclamazione del vincitore dell’anno: Aldo Ferraris con “La Musica che vola intorno” di Valtrend Editore.

Lascia un commento

tre × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.