Il Napoli saluta Sarri, sulla panchina azzurra arriva Carlo Ancelotti

L’allenatore emiliano ha firmato un triennale da 6,5 milioni netti a stagione

Napoli, 23 maggio – Al Napoli si chiude il ciclo Sarri e inizia quello targato Carlo Ancelotti. L’allenatore emiliano, vincitore di 19 trofei tra cui tre Champions League sulla panchina di Milan e Real Madrid (due coi rossoneri), quest’oggi ha firmato un contratto triennale da 6,5 milioni netti a stagione con la SSC Napoli. Dopo l’incontro con il presidente Aurelio De Laurentiis nella sede della Filmauro di ieri sera, questa mattina sono stati definiti anche gli ultimi dettagli per l’arrivo dell’ex Bayern sulla panchina azzurra. “Il Calcio Napoli è lieto di annunciare di aver definito un accordo con l’allenatore Carlo Ancelotti, avente ad oggetto la guida tecnica della Prima squadra per le prossime tre stagioni e quindi a partire dal 2018-2019”, si legge in un comunicato del Napoli.

Con un videomessaggio sull’account Twitter del Napoli Ancelotti ha salutato i tifosi azzurri: “Veramente felice e onorato di allenare la squadra di una città unica, sostenuta da un tifo impareggiabile”. Mentre sul suo profilo Instagram, Ancelotti ha scritto: “Sarà un onore condividere la nostra passione per il calcio. Grazie della fiducia”. Il presidente del Napoli, De Laurentiis, ha pubblicato su Twitter una simpatica foto che lo ritrae con Ancelotti, accompagnata dal messaggio: “Benvenuto Carlo”.

Ora per il Napoli resta da risolvere il contratto di Maurizio Sarri, che potrebbe andare o al Chelsea o allo Zenit, dietro pagamento della clausola rescissoria da 8 milioni di euro. “Ringrazio Maurizio Sarri per la sua preziosa dedizione al Calcio Napoli, che ha permesso di regalare alla città e ai tifosi azzurri in tutto il mondo prestigio ed emozioni, creando un modello di gioco ammirato ovunque e da chiunque. Bravo Maurizio”, con queste parole, pubblicate in un post su Twitter, De Laurentiis ha salutato Sarri.

Ora si attendono tanti colpi nella sessione di mercato estiva e già iniziano a circolare i primi nomi chiesti da Ancelotti. Per l’attacco ci sarebbe Karim Benzema del Real Madrid, o in alternativa si punterà a far tornare all’ombra del Vesuvio Edinson Cavani. Per il centrocampo il nome caldo è quello dell’ex Juve Arturo Vidal, mentre pare incerta la permanenza del capitano Marek Hamsik, che sarebbe tentato di iniziare una nuova avventura in Cina. Ma chissà che Carletto non gli faccia cambiare idea.

Lascia un commento

quattordici − cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.