Appalti truccati nel Salernitano: finiscono in carcere sindaco, assessori e consiglieri comunali

Arrestati anche due assessori, due consiglieri e funzionari comunali

Salerno, 30 maggio – I carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania (Salerno), diretti dal capitano Mennato Malgieri hanno arrestato 9 persone: tra loro il sindaco del Comune di San Mauro Cilento – piccolo comune dell’area cilentana, di 890 abitanti – Carlo Pisacane, due assessori comunali, due consiglieri, il segretario comunale, i responsabili dell’ufficio tecnico e dell’ufficio di Ragioneria e l’amministratore di una ditta di smaltimento rifiuti. Si trovano tutti ai domiciliari.

I reati contestati sono: corruzione, concussione, abuso d’atti d’ufficio, falsità ideologica, gare d’appalto con procedure per l’affidamento truccate. I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa, alle ore 10.30, presso la Procura di Vallo della Lucania.

Lascia un commento

5 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.