Napoli Pizza Village: festa, farina e musica

La pizzeria più grande del mondo apre domani per 10 giorni, sei ore al giorno con oltre 500 pizzaiuoli al lavoro e circa 100 artisti sul palco a condire il tutto con musica e cabaret

Napoli, 31 maggio – Apre domani la pizzeria più grande del mondo, sul Lungomare tra i più spettacolari del pianeta, il Napoli Pizza Village. All’ottava edizione il numero di persone al lavoro perché tutto riesca bene, cresce sempre più. Nei dieci giorni e per 6 ore al giorno si alterneranno ai forni sistemati in uno spazio lungo quasi 1.200 metri 600 pizzaiuoli e sarà possibile assaggiare ben 50 specialità di pizza inedite create appositamente per l’ottava edizione del Napoli Pizza Village.

Si comincia con le pizze, ma si prosegue con la cultura, la medicina e la musica. Nel convegno di apertura che si terrà alla Rotonda Diaz, alle ore 18.00, grazie alla Fondazione Pascale, si presenta lo studio realizzato per la pizza pascalina, che previene i tumori e che è possibile assaggiare al NPV.

Ogni sera alle 19.30 nell’ambito del NPV d’Essai si terranno incontri con grandi maestri pizzaiuoli e blogger. Il primo è con Ciro Oliva e Giulia Nekorkina del blog Scattidigusto che si confronteranno sull’evoluzione della pizza fritta e proporranno impasti alternativi e inedite farciture di alta qualità, le caratteristiche della rinnovata regina dello street food partenopeo.

Cominciano anche le lezioni di pizza al NPV Class con in cattedra, o meglio ai forni, Davide Civitiello di Rossopomodoro alle ore 19.00 e Salvatore Lionello della Pizzeria da Lionello alle ore 21.00, che insegneranno  non solo come preparare l’impasto ma anche come condire e cuocere la pizza  con il forno di casa in modo che abbia lo stesso sapore che ha in pizzeria.

Radio RTL 102,5, presente con lo spettacolare track alla rotonda Diaz, trasmetterà i suoi programmi da Napoli per 10 ore al giorno, con ospiti che si avvicenderanno in tutte le trasmissioni.

E poi il palco, curato nel suo calendario dalla prima radio d’Italia, sul quale domani salirà la prima star, Fabrizio Moro, che ha vinto il Festival di Sanremo 2018 in coppia con Ermal Meta (ospite lo scorso anno sul palco di NPV) con il pezzo “ Non mi avete fatto niente”.

Fino al 10 giugno il palco del Napoli Pizza Village sarà calcato da oltre 100 artisti e il 1° giugno debutteranno  la popolare cantante Ida Rendano, il rapper napoletano Lucariello, la vincitrice dell’ultima edizione di “The Voice of Italy” Maryam Tancredi, Daniele Decibel Bellini, voce ufficiale dello Stadio San Paolo, che presenterà la sua prima esperienza discografica e infine l’attore comico Gennaro Scarpato.

Tra le novità che gli organizzatori propongono quest’anno anche una soluzione per favorire la mobilità sostenibile e l’accessibilità all’area della manifestazione grazie ad ANM e Assessorato alla Mobilità che hanno istituito un servizio bus-navetta di collegamento tra il parcheggio Brin e il lungomare. Il servizio è attivo tra le 18:00 e le 01:00 di tutti i giorni dell’evento e consente di raggiungere il Lungomare all’altezza di piazza Vittoria con il bus della linea 154 in circa 15 minuti.

Coloro che decideranno di parcheggiare nella struttura ANM di via Brin posta alle porte orientali della città, e utilizzeranno la navetta, oltre a contribuire al mancato congestionamento del centro città, beneficeranno di una tariffa integrata sosta+bus fino a 4 persone in a/r al costo di appena 7 euro.

In più, ai primi 200 visitatori che giornalmente esibiranno alla cassa del Napoli Pizza Village, il voucher rilasciato al parcheggio, sarà regalato un coupon per una pizza margherita e una bibita a scelta tra acqua e cola da 20 cl da utilizzare in una delle pizzerie che partecipano alla manifestazione entro il 31 dicembre 2018.

Lascia un commento

13 + tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.