La Musica dei Popoli, concerto finale della stagione concertistica alla Domus Ars

Dalle tammurriate alle tarantelle della nostra comunità contadina. Con Mimmo Maglionico ai fiati, Roberto Trenca agli strumenti a corda; ospiti Paola Astarita al violino e Simona Schettini, voce

La Stagione Concertistica 2018 dell’associazione “Musica Libera” ospitata dall’associazione “Il Canto di Virgilio”, presso la sede del centro culturale Domus Ars è giunta al termine. Domenica 10 giugno alle ore 11 grande concerto finale con Mimmo Maglionico ai fiati, Roberto Trenca agli strumenti a corda; ospiti Paola Astarita al violino e Simona Schettini, voce. Il programma prevede musiche degli Intillimani, Guillermo De La Roca, Ryuichi Sakamoto, Shigeru Umebayashi, Carlo Faiello, Mimmo Maglionico e tanto altro.

“La musica dei popoli ‘racconta’, ‘canta le storie’ di ogni cultura, traduce in dolci melodie o indiavolati ritmi, gli amori, le passioni e i sogni di un intero popolo, è l’opera scritta dal popolo stesso. Il concerto è un viaggio nella nostra storia tradizionale per consegnarla al presente. La parola ‘tradizione’ deriva dal latino ‘tradere’ che significa ‘trasmettere’, ‘tramandare’, ‘consegnare’. Dalle tammurriate alle tarantelle della nostra comunità contadina con la sua spiritualità laboriosa ma allo stesso tempo festosa. Tuttavia il bagaglio musicale della nostra tradizione è inserito in un rapporto dialogico anche con i linguaggi musicali d’oltreoceano. Dalle sponde venezuelane del sud America con i valzer di Guillermo De La Roca ai tanghi di ispirazione argentina, deviando per le coste dei Balcani per   approdare alle forme musicali più tipiche nel nostro meridione, che ‘cantano’ del nostro passato e delle nostre origini”, dice Mimmo Maglionico.

Al termine di ogni rassegna proviamo un senso di piccola nostalgia. Perciò è importante chiudere in bellezza. Anche quest’anno ci siamo riusciti. Per questo appuntamento avremo in scena due polistrumentisti, autentici giramondo per uno straordinario concerto carico di suggestioni musicali di diversa provenienza. Solo l’unione dell’esperienza di questi due artisti, e delle loro ospiti, poteva regalarci un’esperienza dal sapore così intenso. Arrivederci alla prossima stagione”, conclude Lucio De Feo, presidente dell’associazione Musica Libera.

Domus Ars (via Santa Chiara, 10). Info e prenotazioni: 081 3425603 – +39 329 836 6678

Lascia un commento

1 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.