Biologi, Piscopo nominato commissario straordinario dell’Ordine per la Campania e il Molise

Avrà il compito di dare attuazione alla fase costituente dell’ente regionale

Napoli – Il Ministero della Salute ha conferito al dottor Vincenzo Piscopo l’incarico di commissario straordinario dell’Ordine dei Biologi per la Campania e il Molise. A lui il compito di dare attuazione alla fase costituente dell’ente regionale, nonché definire le procedure elettorali attraverso le quali si procederà all’elezione degli organismi dirigenti per lo svolgimento delle funzioni delegate alle federazioni territoriali.

Napoletano, classe 1958, specialista in patologia clinica e con una vasta esperienza nel mondo laboratoristico pubblico, Piscopo ha lavorato prima con l’Asl Napoli 1 e poi, dal 2011, con l’Aorn dei Colli (Monaldi – Cotugno – Cto). Ha svolto la sua attività professionale, in via predominante, nel campo della microbiologia clinica e ambientale, collaborando con diverse direzioni sanitarie alla lotta delle infezioni ospedaliere.

Componente effettivo del comitato infezioni ospedaliere, Piscopo è autore di molte pubblicazioni scientifiche nel campo della diagnostica di laboratorio ed è depositario di un brevetto industriale per la determinazione rapida (30 minuti) della legionella pneumophila nelle acque destinate al consumo umano. Correlatore di alcune tesi sperimentali in patologia clinica (presso le Facoltà di Biologia di Napoli), docente di Biologia Applicata all’Università degli Studi di Napoli Federico II (corso di laurea in Fisioterapia), il neo commissario dei biologi campani e molisani è dirigente sindacale della Uil Fpl e, in qualità di sociologo del lavoro, è esperto di processi e dinamiche lavorative. E’ presidente nazionale dell’Associazione Biologi Europei. Vicino al mondo cattolico ed a quello delle associazioni di volontariato, è Cavaliere di Merito con Placca del S.M.O. Costantiniano di San Giorgio del Lazio Citeriore.

Lascia un commento

20 + uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.