Terra dei fuochi, il ministro Costa annuncia un decreto d’urgenza

Il decreto conterrà misure per la bonifica e messa in sicurezza permanente

Roma, 14 giugno – “Uno dei primi atti a mia firma sarà la decretazione d’urgenza sulla Terra dei Fuochi; consentitemi di parlare di ‘terre dei fuochi’ esportando il modello Campania, in luoghi diversi, ma con quella logica che pur non avendo risolto del tutto il problema ha comunque prodotto dei risultati”. A dirlo il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, intervenendo alla presentazione del rapporto dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) sui rifiuti speciali

Nel decreto, ha spiegato il ministro, “si parlerà di bonifiche e messa in sicurezza permanente”. “Con serenità – ha aggiunto – credo di poter dire che c’è anche l’accordo politico in questo senso”. Sui tempi di arrivo del provvedimento, Costa ha fatto sapere che “ci si sta lavorando”.

Lascia un commento

1 + dieci =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.