Frode fiscale per oltre 150 milioni di euro, scoperta rete di professionisti e pubblici ufficiali

Coinvolti imprenditori, pubblici ufficiali e consulenti

Napoli, 20 giugno – Vasta operazione del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli, che ha eseguito diverse decine di misure cautelari personali e patrimoniali nonché numerose perquisizioni su tutto il territorio nazionale nei confronti di un’associazione per delinquere – costituita da professionisti, consulenti fiscali, pubblici ufficiali e imprenditori – finalizzata ad una frode fiscale di oltre 150 milioni di euro.

La frode emersa dalle indagini consiste nella presentazione di modelli F24 con cui vengono compensati ruoli della riscossione e/o debiti fiscali e contributivi con crediti tributari inesistenti.

L’indagine è stata avviata nel dicembre 2016 a seguito di un controllo nei confronti di una società di Napoli che produce apparecchi elettromedicali, la cui amministratrice ha dichiarato di essersi affidata ad un professionista di Aversa per risolvere le proprie pendenze fiscali. Si tratta del commercialista Vincenzo Campoluongo con studio ad Aversa in Piazza Bernini.

Lascia un commento

4 × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.