Baronissi Blues Festival, il cartellone della 4^ edizione

Dal 17 al 19 luglio presso l’Anfiteatro Comunale “Pino Daniele” Baronissi (Salerno). Tutti i concerti sono ad Ingresso gratuito

Baronissi (Salerno) – Da New Orleans a Los Angeles, dalla Svizzera a Belgrado, in un viaggio ai confini del mondo, alle radici del blues, ma con ampi slanci sulle nuove avanguardie, tra sperimentazioni e contaminazioni. Il suono potente del Baronissi Blues Festival sta per esplodere con un cartellone straordinario, che spinge oltre i propri limiti, superando le precedenti edizioni e qualsiasi aspettativa nei cultori del genere, ospitando grandi protagonisti della scena musicale internazionale.

On stage, in esclusiva per l’Italia Joe Colombo Trio (martedì 17 luglio), in esclusiva per il Sud Italia Ana Popovic in full band (mercoledì 18 luglio) e gran finale con Andy J Forest in full band (giovedì 19 luglio). Le aperture dei live saranno affidate ai The Bubbles, Blue Cat Blues e Roberto J Whiter & Ginny Vee. Le aperture dei rispettivi cconcerti, invece, saranno affidate rispettivamente ai The Bubbles, Blue Cat Blues e Robert J. Forest & Ginny Vee.

Il programma è stato presentato in conferenza stampa dal sindaco Gianfranco Valiante, il direttore artistico Fabio Clarizia, l’assessore al Turismo Maria De Caro, il vice presidente del consiglio comunale Giuseppe Pasquile e dall’associazione culturale “Tutti Suonati”.

Il Baronissi Blues Festival è promosso dal Comune di Baronissi in sinergia con l’Associazione Culturale Tutti Suonati e con il patrocinio morale della Regione Campania. L’evento, in programma dal 17 al 19 luglio nella meravigliosa cornice dell’Anfiteatro Comunale “Pino Daniele” di Baronissi, rientra nel più ampio cartellone degli eventi estivi “Baronissi Fest”, voluto fortemente dal sindaco Gianfranco Valiante e arricchitosi, quest’anno, anche di Cinema Fest, la rassegna di cinema itineranti attraverso le diverse frazioni.

I concerti, come sempre, saranno aperti al pubblico ad ingresso gratuito. L’obiettivo, infatti, è permettere a tutti di vivere di bellezza attraverso la promozione della cultura.

Si rinnova inoltre il binomio blues e solidarietà attraverso la partnership, per il quarto anno consecutivo, con la Fondazione Avsi, impegnata nel promuovere la dignità della persona, con particolare attenzione all’educazione dei bambini. Dopo il “sostegno a distanza” a favore degli ospedali della Siria e dei bambini dei campi profughi, l’edizione 2018 sostiene il progetto “Iraq. Un asilo per Qaraqosh” per ricostruire e ad aprire una nuova scuola dell’infanzia “perché il futuro parte dai bambini e la più grande emergenza mondiale è l’educazione”. Un programma della Campagna Tende che quest’anno sarà caratterizzata dalla parola “casa”, esplorata nel suo significato concreto e simbolico… “ concreto come gli edifici che vanno ricostruiti  dove le milizie del terrore hanno incendiato o saccheggiato tutto e simbolico come richiamo al bisogno di cura proprio di ogni uomo e donna”.

Lascia un commento

4 + 10 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.