Lazio-Napoli 1-2. Milik e Insigne rispondono a Immobile

Tre punti per il Napoli di Ancelotti nel big match del primo turno di Serie A

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe (46′ Bastos), Acerbi, Radu; Marusic, Parolo (88′ Cataldi), Badelj (68′ Correa), Milinkovic-Savic, Caceres; Luis Alberto, Immobile. All. S. Inzaghi

NAPOLI (4-3-3): Karnezis; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik (70′ Diawara), Zielinski (85′ Rog); Callejon, Milik, Insigne (76′ Mertens). All. Ancelotti

MARCATORI: 25′ Immobile (L), 45’+2 Milik (N), 59′ Insigne (N)

ARBITRO: Banti di Livorno

Roma, 18 agosto – Il Napoli batte 2-1 la Lazio nel big match del primo turno del campionato di Serie A 2018-2019, grazie ai gol di Milik e Insigne che rispondono alla rete del biancoceleste Immobile. La formazione di Ancelotti, tornato ad allenare in Serie A dopo 9 anni, gioca una buona gara dal 40′ del primo tempo in poi. Gli Azzurri, infatti, nella prima mezzora sono stati in balia dell’avversario, salvo svegliarsi dopo aver subito una rete in maniera piuttosto ingenua. Solo dopo è venuto fuori il Napoli, mostrando in parte quel gioco lasciato in eredità dalla guida tecnica di Sarri, misto al gioco più ragionato e meno dispendioso di Ancelotti. Nonostante la sconfitta la Lazio ha dimostrato di essere un avversario tosto e a determinare il risultato finale della gara ha influito non poco la condizione fisica approssimativa degli uomini di Inzaghi.

La Lazio parte forte e per oltre mezzora riesce a schiacciare il Napoli nella sua metà campo. Dopo due tentativi per parte, prima di Zielinski e poi di Luis Alberto (tiro fuori di poco), la Lazio passa in vantaggio con Immobile. Tutto facile per l’attaccante laziale, che si libera di Koulibaly, Albiol e Mario Rui con un colpo di tacco e di sinistro infila Karnezis. Al 39′ Napoli vicino al pareggio con Zielinski, che colpisce la traversa (tiro deviato da Luiz Felipe). Il gol del pari arriva nel recupero: Insigne lancia per Callejon, quest’ultimo serve al centro Milik che a pochi passi dalla porta non ha problemi a far gol.

Nella prima parte della ripresa il Napoli attacca a testa bassa nel tentativo di trovare il vantaggio, che si concretizza al 59′ con un tiro di Insigne all’incrocio dei pali. Gli Azzurri continuano ad attaccare ma non riescono a sfruttare un paio di occasioni in contropiede, poi nella parte finale del match, con le energie ormai a corto, puntano a difendere il risultato. I biancocelesti vanno vicino al 2-2 al 90′ con un colpo di testa di Acerbi. Al triplice fischio la formazione di Ancelotti può esultare per i primi tre punti della stagione.

FOTO: tratta da corrieredellosport.it

Lascia un commento

17 + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.