Ingegneria Meccatronica, nuovo corso di studi della Federico II

Si presenta lunedì 10 settembre ad Ingegneria il corso di Laurea professionalizzante in Ingegneria Meccatronica dell’Università degli Studi di Napoli Federico II

Napoli – Corso di Laurea professionalizzante in Ingegneria Meccatronica. Unica nel suo genere, è una laurea di nuova concezione, in linea con il quadro della formazione terziaria della maggior parte dei paesi europei, orientata allo sviluppo nell’arco di tre anni di competenze professionali di immediata spendibilità nel mondo del lavoro. Il corso è a numero programmato, le iscrizioni sono in corso, il bando è on line e scade il 21 settembre.

La presentazione si terrà nell Aula Magna Leopoldo Massimilla della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base, in piazzale Tecchio 80, alle 10. Introduce e coordina Piero Salatino, Presidente della Scuola. Ci saranno contributi di Gaetano Manfredi, Rettore della Federico II, Vito Grassi, Presidente dell Unione Industriali della Provincia di Napoli, Luisa Franzese, Direttore dell Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, e di Edoardo Cosenza, Presidente dell Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli. Interverranno Giorgio Ventre, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell Informazione, Antonio Moccia, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Industriale, Lorenzo Marconi, di Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Valentina Marchesini, della Marchesini Group, e Andrea Irace, Coordinatore didattico del Corso di Laurea.

Il modello formativo, fortemente innovativo, affianca la didattica in aula alla formazione esperienziale secondo il paradigma del “learning by doing”. Componente molto significativa del percorso formativo, circa un terzo, il tirocinio aziendale da svolgere presso soggetti di elevata qualificazione. L’iniziativa punta a formare un profilo professionale di ingegnere junior in grado di rispondere con competenza e flessibilità ai fabbisogni posti dalla applicazione del Piano Nazionale Industria 4.0.

Il progetto nasce da un “gemellaggio” dell’Università degli Studi di Napoli Federico II con l’Università degli Studi di Bologna, che prevede scambi ed integrazioni di docenza e di opportunità di tirocinio aziendale. Il progetto è stato inoltre sviluppato in partnership con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli ed in stretta collaborazione con l’Unione Industriali della Provincia di Napoli.

Il corso di Laurea in Ingegneria Meccatronica è a numero programmato, con numerosità massima stabilita da disposizioni ministeriali pari a 50 studenti. Il 30 luglio è stato pubblicato il bando di selezione. Le candidature potranno essere presentate entro il 21 settembre. La selezione sarà basata sull’esito del TOLC-I, test di valutazione per l’accesso ai corsi di Ingegneria. Gli esiti della procedura di selezione saranno pubblicati entro la fine di settembre, in tempo utile per l’avvio delle attività didattiche previsto il 1 ottobre.

Il bando è on line, l’iscrizione alla selezione potrà essere effettuata dal 27 agosto al 21 settembre 2018 accedendo alla piattaforma Segrepass.

Lascia un commento

sei + cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.