Diciottesima giornata del campionato di Serie A, Juventus sola al comando

La diciottesima giornata del campionato di serie A, vede il passo falso del Milan, sconfitto nel derby a San Siro contro l’Inter per una rete a zero, dopo una partita combattuta e ricca di occasioni gol da una parte e dall’altra. L’Inter passa meritatamente in vantaggio con Milito al 54’ e nonostante svariate occasioni gol, la squadra di Allegri non riesce e riacciuffare il risultato.

Ne approfitta la Juventus, che, nonostante il pareggio interno contro il Cagliari per 1-1, reti di Vucinic e Cossu, balza in vetta alla classifica portandosi a più uno sui rossoneri. Ancora senza sconfitte la squadra di Antonio Conte che consolida il primato.

Stop esterno dell’Udinese, che esce sconfitta da Marassi per 3-2 contro il Genoa, mentre vince Lazio di Edy Reja, nel lunch-match delle ore 12,30, per 2 reti a zero all’Olimpico di Roma contro l’Atalanta. L’anticipo di Sabato, tra Catania e Roma, è stato sospeso al minuto 65’ per pioggia, quando le squadre erano sul risultato di 1-1, la partita sarà recuperata in Febbraio in data da decidersi tra l’8 o il 15.

Il Chievo Verona, che distanzia la zona bassa della classifica, esce vittorioso dal proprio campo per 1-0 contro il Palermo ed il Parma si impone sul Siena al Tardini per 3 reti ad 1. La Fiorentina, alla settima sconfitta in campionato, perde in casa contro un sorprendente Lecce, che vince grazie ad una rete di Di Michele su calcio di rigore. Il Cesena, trascinato da un grande Mutu, vince per 3-1 contro il Novara, guadagnando punti preziosi in chiave salvezza e costringendo la squadra piemontese all’ultimo posto insieme al Lecce.

Alla luce dei risultati maturati in questa giornata, nell’attesa del posticipo di Lunedì sera alle 20.45 tra Napoli e Bologna, la classifica di serie A propone la Juventus sola al comando con 38 punti, seguita dal Milan a 37, Udinese a 35 e Lazio a 33; si avvicina alla zona Champions l’Inter, che sale a quota 32. A 27 punti troviamo Roma,che deve recuperare il match sospeso contro il Catania ed il Napoli, che attende il Bologna al San Paolo. Una posizione più indietro, troviamo il Genoa a punti 24, segue il Chievo Verona a 23. Cagliari, Parma e Catania a 22; Palermo e Fiorentina a quota 21; Atalanta a 20 punti, Bologna e Siena a 18, Cesena a 15 e chiudono la classifica Lecce e Novara a 12.

La classifica marcatori vede Di Natale (Udinese) salire solo in vetta con 13 reti, Denis (Atalanta) ed Ibrahimovic (Milan) a 12 marcature, mentre Cavani (Napoli) è a quota 10. Seguono Jovetic (Fiorentina) e Klose (Lazio) a 9 reti, Giovinco (Parma) a 8 centri. Matri (Juventus), Palacio (Genoa), Milito (Inter), Calaio (Siena) e Osvaldo (Roma) con 7 reti.

Lascia un commento

10 − 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.