Il vicepremier Di Maio deferito all’odg della Campania

A seguito delle dichiarazioni rilasciate dopo l’assoluzione del sindaco di Roma Virginia Raggi, il vicepremier Di Maio deferito all’odg della Campania

“In relazione alle affermazioni del vicepremier e ministro dello Sviluppo, Luigi Di Maio, giornalista pubblicista, iscritto all’Ordine della Campania, rilasciate in seguito all’assoluzione del sindaco di Roma, Virginia Raggi, l’Ordine della Campania – dice il presidente Ottavio Lucarelli – seguirà le procedure previste dalla normativa vigente”. Pertanto anche “dopo le numerose segnalazioni giunte gli atti saranno trasmessi al Consiglio disciplina regionale, così come previsto dalle norme”.

Con queste parole si apre il comunicato dell’Ordine dei Giornalisti della Campania. La decisione dell’Ordine dei Giornalisti della Campania è seguente alle ultime dichiarazione fatte da Di Maio dopo l’assoluzione di Viriginia Raggi e dopo le numerose affermazioni circa la volontà del Movimento di intervenire sul finanziamento pubblico a favore dei giornali.

“Il peggio in questa vicenda lo hanno dato la stragrande maggioranza di quelli che si autodefiniscono ancora giornalisti, ma che sono solo degli infimi sciacalli, che ogni giorno per due anni, con le loro ridicole insinuazioni, hanno provato a convincere il Movimento a scaricare la Raggi” afferma il vicepremier Di Maio appoggiato in questo suo nuovo attacco contro la libertà di stampa da tutto il Movimento Di Battista in testa.

Lascia un commento

uno × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.